Marotta-Passoni show: nella ripresa l’Enic spiana Agliana

Pronto riscatto per l’Enic Firenze che nella ripresa spiana l’Endiasfalti Agliana. Dopo il k.o. di Certaldo, la squadra di Lapo Salvetti centra una vittoria pesante nella seconda giornata del girone promozione. Agliana riesce a contenere il Pino soltanto nel primo tempo, poi nella ripresa non può arginare la sfuriate di Marotta ed i canestri dalla lunga di Passoni che spaccano la partita. Nonostante i problemi di falli, l’Enic ha giocato una partita dal grande ritmo, assistita dalle percentuali dal campo che nella ripresa hanno fatto la differenza. Nel terzo quarto l’inizio di fuga con Passoni e Rabaglietti. In avvio di quarto tempino lo strappo decisivo, con Marotta vero mattatore, accompagnato da un Passoni che ha acquistato una notevole confidenza nel tiro dalla lunga distanza. Agliana intanto ha perso la pazienza e si è innervosita, complice un arbitraggio che nella sua interezza è apparso decisamente deficitario: ne fa le spese Nieri, che finisce anzitempo sotto la doccia. Il Pino gioca fino all’ultimo, toccando proprio sulla sirena il +28 che, considerato in un ottica di doppio scontro con Agliana, fa molto comodo in vista del match di ritorno.

 

Enic Firenze- 99-71

ENIC FIRENZE: Marotta 23 (4/6, 3/6), Passoni 26 (3/3, 5/10), Rabaglietti 18 (4/12, 2/5), Filippi 12 (6/12), Dionisi 3 (1/3, 0/2); Puccioni 6 (2/3), Nardi 8 (2/3, 0/1), Beconcini, Goretti 3 (1/1 da 2), Merlo. All.: Salvetti.
: Nieri 4 (0/2, 0/3), Bogani 6 (0/4, 1/2), Zaccariello (0/2 da 2), Cavicchi 14 (3/6, 1/3), Pinna 22 (8/8, 1/3); De Leonardo 5 (1/3, 1/3), Limberti 11 (0/2, 3/5), Meoni, Grillini 2 (1/1), Belotti 7 (1/2, 1/2). All.: Bertini.
Arbitri: Boni e Mazzoni.
Parziali: 27-19, 44-41, 67-56.
Note – Percentuali dal campo: Enic 23/43 da 2, 10/24 da 3; Endiasfalti 14/30 da 2, 8/21 da 3. Tiri liberi: Enic 23/29, Endiasfalti 19/30. Rimbalzi: Enic 33 (Filippi 8), Endiasfalti 29 (Pinna 9). Assist: Enic 13 (Marotta 5), Endiasfalti 8 (Bogani 4). Usciti per 5 falli: De Leonardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter