Enic, la Gold non è un traguardo da festeggiare

La certezza di partecipare alla prossima Serie C Gold in casa Enic Firenze non è un traguardo da festeggiare. L’ultima vittoria contro l’Audax Carrara ha garantito l’accesso nei primi quattro posti del girone A ed il diritto a disputare il girone di qualificazione della seconda fase, un’anticamera per la fase nazionale che porta alla Serie B. Per la squadra di Lapo Salvetti il primo step stagionale è stato raggiunto, ma non è certo il momento di rilassarsi. Il bello infatti deve ancora venire.

Sabato prossimo si disputerà l’ultima giornata della prima fase. Già tutto stabilito… o quasi. In ballo c’è ancora l’ultimo accesso al girone di qualificazione. Sulla carta infatti la Lorex Sport Valdisieve potrebbe entrare nel girone di qualificazione: servirebbe una vittoria contro l’Enic ed il contemporaneo k.o. di Castelfiorentino sul campo del Costone Siena. Scenario che difficilmente di concretizzerà.

Se la situazione quindi rimarrà quella attuale, l’Enic partirà per l’avventura nella seconda fase con una dote di otto punti, frutto degli scontri diretti con le altre tre qualificate. Nel girone A nessuno ha fatto meglio. Le avversarie provenienti dal girone B sono già stabilite: il Pino giocherà (a partire dal weekend del 27-28 febbraio) gare di andata e ritorno contro Pallacanestro Agliana, Centro Minibasket Carrara, Virtus Certaldo e Pallacanestro Prato.

Questa la classifica iniziale, le prime due del girone si qualificheranno alla fase nazionale:

Enic Firenze 8
Endiasfalti Agliana 8
Centro Minibasket Carrara 8
Sovrana Pulizie Siena 6
Lorenz Certaldo 6
La Falegnami Castelfiorentino 6
Geonova Lucca 4
Sime Prato 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter