Prestazione opaca dell’Enic in casa della Libertas

Sfortunata la trasferta a Livorno dell’Enic. Festeggia la Liburnia, che domina fin dalle prime battute un Pino costretto sempre a rincorrere e meno combattivo del solito. Dopo essere finito sul -17 all’intervallo, nel terzo quarto Rabaglietti e Filippi riaprivano tutti i discorsi, ottenendo anche un buon contributo dalla panchina da Dionisi . L’Enic, con qualche problema con i falli (Puccioni) si rifaceve sotto fino a -3 (65-62 al 35’), ma non è riuscita a concludere la rimonta e fermare Forti e Nesti che permettevano alla Liburnia di riallungare e mettere la parola fine alla partita. Il Pino Dragons resta capolista ma viene raggiunta dalla Virtus Siena, i primi quattro posti sono quindi ancora tutti da definire.

Liburnia Basket – Enic Firenze 74-68

LIBURNIA BASKET: Forti 25, Picchianti 8, Ristori, Nesti 21, Pastusena 12, Fabiani 7, Maffei 1, Pasquinelli, Massoli, Mori. All.: Pardini.
ENIC FIRENZE: Marotta 8, Rabaglietti 15, Beconini 2, Filippi 18, Puccioni 2, Passoni 6, Dionisi 13, Goretti 2, Nardi 2, Merlo. All.: Salvetti.

Arbitri: Minella e Iozzi.
Parziali: 21-13, 42-25, 58-50.
Note – Tiri liberi: Liburnia 17/30, Enic 10/16. Usciti per 5 falli: Puccioni, Passoni e Dionisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter