Vittoria dell’Use a Rimini. Mariotti e Ravazzani in luce

Vittoria esterna per l’Use Empoli che espugna il campo di Rimini col punteggio di 70-62. All’esordio casalingo i Crabs contro l’Use Empoli partono con Hassan e Gabellieri in panchina. Quintetto: Scrima, Brighi, Bosio, Curcio e Squeo.
I biancorossi iniziano fortissimo, 8-0, con un jumper di Scrima e triple di Brighi e Bosio.
Una tripla di Curcio interrompe un di 10-0 di parziale per gli ospiti, 11-10.
Entrano Hassan e Gabellieri, con quest’ ultimo che dà profondità, a beneficio, soprattutto, di Squeo.
Empoli si tiene in partita con le triple e liberi.
Ambrassa butta nella mischia Marengo, che prima segna dal post il 19-16, poi con una stoppata dà il via alla transizione di Hassan per Bosio: 21-16 con 1′ da giocare.
Ancora Marengo, prima 1/2 dalla lunetta, poi canestro su rimbalzo d’attacco. Sul fronte opposto un gioco da tre di Razzani fissa il punteggio sul 24-23. Empoli brava a punire qualche distrazione di troppo dei Crabs e a chiudere a contatto pur avendo sostanzialmente subito l’iniziativa dei granchi.
Hassan commette il suo terzo fallo dopo 35″ del secondo quarto, brutta notizia. I Crabs concedono troppi secondi tiri e Razzani ne approfitta, facendo il vuoto con finte e controfinte sotto il canestro di casa.
Empoli rimette la testa avanti, prima dello show di Gabellieri, che ruba palla sotto il canestro ospite e segna, poi la mette dai 6,74 per il +3 Crabs, infine da tre, per il 35-29.
La partita si fa più spigolosa e si segna col contagocce.
Bel penetra e scarica di Curcio per il jumper dall’angolo di Aglio, che segna i primi due punti in DNB, 37-31.
Empoli tira tre volte in un’azione, poi ruba palla e torna a -2.
Su una tripla mancata di Aglio, tap-in di Brighi che tiene i Crabs a due possessi di vantaggio. Terzo fallo di Squeo, rientra Marengo.
A 40″ dall’intervallo i Crabs sbagliano una facile transizione, ma sul rimbalzo d’attacco Hassan subisce fallo su tiro da tre e fa filotto ai liberi, 44-37.
Ad inizio terzo quarto Ambrassa rischia Squeo con tre falli.
Terzo fallo anche per Scrima, il conto delle penalità comincia a farsi pesante.
Quarto fallo di Curcio e Empoli si riavvicina pur regalando tre liberi ai padroni di casa, 3/6 e 44-40.
Gran gioco a due Squeo-Hassan: Michele dal mezzo angolo trova il taglio di Norman che segna in reverse, subisce fallo e aggiunge un libero.
Empoli segna, ma i Crabs trovano un canestro dalla rimessa di Bosio, che subisce anche fallo, ma manda lungo il libero.
Sul fronte opposto Rezzani approfitta dei problemi di falli di Squeo.
Rimini spreca una transizione e Empoli torna a -3, 49-46.
Time-out di fuoco di Ambrassa che invita con vigore i suoi a tornare a giocare di squadra, dopo alcune scellerate giocate individuali.
Non si segna più, Aglio sbaglia due liberi, Scrima non sfrutta una transizione e Brattoli forza una penetrazione. Empoli ne approfitta meno del dovuto, fallosa dal campo e dalla lunetta, ma la zona degli ospiti diventa impenetrabile per i Crabs, fino ad un canestro rocambolesco di Brighi sul rimbalzo d’attacco, 51-47.
Empoli con due liberi, prima, e con un contropiede, poi, pareggia e a 3″ dalla fine della frazione trova la tripla del vantaggio, 51-54.
Il quarto quarto si apre con una tripla da quasi 8″ di Italiano sulla sirena dei 24″ che dà agli ospiti il massimo vantaggio, 51-57.
Rimini non segna più.
Squeo con un 1/2 dalla lunetta rimuove il punteggio, ma Empoli adesso è in fiducia e rimpingua, 52-59.
Bosio “raspa” un rimbalzo d’attacco e riporta i Crabs sul -5.
Rezzani continua a far danni, Gabellieri dalla lunetta mantiene le distanze.
Con quasi 5′ da giocare i Crabs, con un solo fallo commesso, potrebbero sfruttare il bonus per punire i falli avversari, ma sbagliano molto.
Una tripla di Gabellieri dà un po’ di gas, 59-63, ma Empoli è fortunata e brava e sfrutta un rimpallo per tenere il +6, che un pasticcio difensivo di Rimini ed il solito Rezzani trasformano in +8.
3/3 di Gabellieri dalla lunetta: ci sarebbe ancora partita, ma l’ennesimo rimbalzo offensivo di Empoli mangia secondi. Sull’errore di Brighi, con 30″ da giocare, il tabellone dice 62-67 e palla Empoli.
I Crabs difendono bene ma Terrossi spara una tripla impossibile sulla sirena dei 24″ e la infila, chiudendo la contesa.
Vince Empoli 70-62.

CRABS RIMINI: Sgrina 2, Brattoli, Gabellieri 15, Circio 5, Aglio 5, Bosio 8, Hassan 6, Brighi 9, Marengo 7, Squeo 5. All. Ambrassa

USE COMPUTER GROSS: Falchi 4, Mariotti 18, Terrosi 11, Manetti 2, Delli Carri 6, Italiano 7, Bucarelli ne, Ravazzani 15, Berni, Falconi 7. All. Quilici

Parziali: 24-23, 44-37 (20-14), 51-54 (7-17), 62-70 (11-16)

fonte: sito ufficiale Crabs Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter