Fiorentina, ecco il segnale giusto. Valentini è il jolly per puntare alla salvezza

Il successo di Moncalieri non è l’unica buona notizia per la Fiorentina Basket. Una piacevole novità ne tira un’altra e così ecco che finalmente si sblocca il fronte del mercato. Come già nell’aria da qualche giorni, la trattativa fra la Fiorentina Basket e Jacopo Valentini aveva subito una forte accelerata. Mancavano soltanto i dettagli per dichiarare ultimato l’ingaggio dell’ala marchigiana. Dettagli limati ed accordo totale: Valentini, che nelle ultime due settimane aveva temporeggiato in attesa di una chiamata dalla Serie A2, ha accettato la proposta della società del presidente Massimo Piacenti e domani sarà a Firenze per svolgere il primo allenamento agli ordini di Stefano Salieri. La conferma arriva direttamente dal nuovo procuratore di Valentini, Massimo Sorrentino.
Le titubanze dell’ultimo mese sono state brillantemente superate chiudendo l’ingaggio di un giocatore esperto ed affidabile come Valentini. Per la Fiorentina si tratta di un arrivo di peso, che certifica la volontà di fare il massimo per ottenere la salvezza in questa edizione della Serie B. La situazione di classifica (comunque ancora difficile) potrà essere migliorata grazie al contributo di un giocatore che completa il roster gigliato.
Ma chi è Jacopo Valentini? Classe ’86, Valentini è cresciuto nel settore giovanile della Vuelle Pesaro. Esterno dalle spiccate doti fisiche, Valentini ha alle spalle una lunga carriera fra Serie B1 ed A2. Pesaro, Trieste, Sant’Antimo, Imola, San Severo, Jesi e Napoli le città che hanno potuto osservare da vicino le giocate di un giocatore eclettico, dalla forte presenza fisica, dotato di un talento che non è mai detonato in tutta la sua forza. Nell’ultima stagione Valentini è stato protagonista della vittoria del campionato di Serie B con la maglia della Fortitudo Bologna. Questa estate aveva firmato in Serie A2 per l’Olimpia Matera, salvo poi abbandonare la città dei sassi prima dell’inizio del campionato.
Grazie all’arrivo di Valentini, Salieri ottiene un giocatore “all-around” che può essere impiegato da specialista difensivo su più ruoli (dal playmaker all’ala forte), mentre in attacco potrà sfruttare la sua grande capacità in avvicinamento a canestro e propensione ad andare a rimbalzo. Con il recupero di Tommaso Bianchi e senza ulteriori cessioni, questa Fiorentina Basket adesso ha una fisionomia più pronta per combattersi la salvezza. Bergamo, prossima avversaria dei viola, è avvisata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter