Storica qualificazione all’interzona per l’Under15 Sancat

E’ conto alla rovescia per l’Under 19 elite dell’Enic Firenze. Meno quattro all’inizio delle finali nazionali. Lunedì scatta la kermesse di Vasto e la squadra di Lapo Salvetti è pronta per la terza partecipazione consecutiva. Il primo impegno vedrà i gigliati contrapposti alla Vigor Basket Conegliano (ore 16). Per quanto riguarda il girone eliminatorio l’Enic giocherà nella sede secondaria della manifestazione, ovvero il PalaSabetta di Termoli. Al fine della qualificazione almeno agli spareggi, l’Enic dovrà arrivare terza nel girone. Le altre due avversarie sono Sam Basket Roma e Legnano Knight.

UNDER 17 ECCELLENZA – Giornata da dimenticare per l’Olimpia Legnaia. Dopo la prima vittoria ottenuta contro Rimini, nella seconda gara consecutiva al Filarete la squadra di coach Giunti è uscita con le ossa rotte dal confronto con San Lazzaro. Il finale (-38) è lo specchio di una partita dominata dal B.S.L. Nel prossimo turno Cambi e compagni saranno di scena a Pesaro contro la Victoria Liberas, un’altra gara off-limit visto che i marchigiani sono in piena corsa per l’approdo alle finali nazionali.

UNDER 17 ELITE – Successo in volata per il Cus Firenze che si prende il derby con Firenze per la Pallacanestro. Partita serratissima quella del PalaCoverciano, che ha sorriso ad un Cus volenteroso, capace di cambiare marcia nella ripresa. Il Cus mantiene la seconda posizione nel girone dietro alla Pallacanestro Piombino. Ancora a segno l’Affrico. Nel girone E la squadra di coach Aloise ha portato a casa altri due punti, sbarazzandosi senza problemi di Montecatini. Parbuono guida gli affricani con 21 punti. Attenzione alla prossima giornata, dove l’Affrico sarà di scena a Cecina, seconda della classe.

UNDER 15 ECCELLENZA – Si è chiusa la seconda fase. Un vero trionfo per la Sancat che, complici i risultati incastrati dagli altri campi, ha chiuso al secondo posto. Un risultato eccezionale. Vola alle finali nazionali l’Empolese. Sancat e Don Bosco Livorno all’interzona, mentre Colle dovrà spareggiare per accedere all’interzona. Tredici anni dopo, una fiorentina torna ad una interzona under 15. L’ultima volta toccò alla Coverciano di Piero Bertini con l’annata ’87. Questa volta ci ha pensato la Sancat di Tommaso Paoletti (nella foto) con un un gruppo classe 2000 e 2001 che sta regalando soddisfazioni sempre più grandi. Sette vittorie consecutive nella seconda fase. Uscita con le ossa rotte (58-81) alla terza giornata di andata dal confronto con il Don Bosco Livorno, da quel momento non ha più perso. Determinanti le imprese centrate battendo Empolese e Don Bosco Livorno al ritorno in terra labronica. Nel prossimo concentramento interregionale (5, 6 e 7 giugno a Borgo Pace) la Sancat avrà come sicura avversaria il B.S.L. San Lazzaro. Da stabilire invece le altre due formazioni che comporranno il girone. I nomi verranno fuori dagli spareggi che si disputeranno nel corso del mese di maggio.

UNDER 14 ELITE – Un autentico show di Fred Lorbis consente alla Sancat di superare Pistoia. Debordante la prestazione del leader biancoblu: alla fine il tabellino dice 49 punti. La Sancat rimane al terzo posto, dietro alla coppia formata da Pontedera e Terranuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter