Cento vince anche gara 3, la All Food chiude questa fantastica stagione

Cento si conferma una montagna troppo alta da scalare per la Fiorentina. La stagione della All Food si conclude con la terza sconfitta nella serie di finale play off, la prima stagionale a San Marcellino. 3-0 e Baltur che festeggia in via Chiantigiana l’accesso alla Final Four di Montecatini Terme, dove il prossimo 9 giugno affronterà la Cestistica San Severo nella prima finale per firmare la promozione in Serie A2.

Troppo forte l’avversario che si è trovata di fronte una Fiorentina che merita comunque tantissimi applausi per una stagione fantastica, giudizio questo assolutamente da non mettere in discussione per una finale nella quale la squadra di Niccolai ha sbattuto tre volte contro un avversario di caratura nettamente più alta. La festa di San Marcellino è duplice alla fine: da una parte apoteosi Benedetto, dall’altra applausi e pacche sulle spalle per tutti i ragazzi in viola. Il futuro adesso è già l’argomento del giorno: cosa fare per fare un ulteriore passo in avanti, che dopo il raggiungimento della finale significa puntare alla Serie A2?

La cronaca. Cento non cambia atteggiamento rispetto alle prime due partite e cerca di lucrare il più possibile spingendo il pallone sotto canestro. La Fiorentina in casa ha però un’energia diversa da quella mostrata al PalaBenedetto e tiene botta. La prima fuga è però della Baltur (10-18 al 8’) con Vico, Piunti e Rizzitiello a fare la voce grossa. La reazione della All Food c’è grazie alla panchina: Ondo Mengue, Mazzucchelli e De Leone sono preziosi per acciuffare la parità (20-20) di inizio secondo quarto. Partita accesissima, tenuta sotto controllo dagli arbitri con tanti fischi. La panchina della Baltur non funziona e così, quando Benedetto ruota gli uomini, la Fiorentina prende l’inerzia della partita grazie alla difesa. Quattro punti consecutivi di Banti fanno 32-28. Volano colpi proibiti, antisportivi (Genovese) e tecnici, quest’ultimo a Rizzitiello che nervosissimo va in panchina con 4 falli.

Nella ripresa, se possibile, la contesa diventa ancora più fisica. Manna dal cielo per la Benedetto, che nel clima da battaglia si sente totalmente a suo agio. La All Food, con Banti e Genovese rapidamente a quota 4 falli, abdica nella conclusione del terzo tempino. Bomba di Lucarelli per la parità (46-46), poi fine dei giochi. Baltur travolgente dentro l’area, All Food subito in bonus e valanga di tiri liberi concessi. Ringraziano Piunti e D’Alessandro. Il capitano della Benedetto fa scattare la bolgia dei 150 tifosi centesi a San Marcellino (47-53). Il parziale biancorosso a cavallo di terzo e quarto tempino è devastante: 2-19, con la Fiorentina che sparacchia dalla lunga (2/21 alla fine). Gli ultimi cinque punti sono di capitan D’Alessandro e fanno +17 (48-65 al 33’), una sentenza sulla partita.

All Food 60
Baltur 79

ALL FOOD FIRENZE: Grande 11 (2/11, 1/4), Berti 7 (3/4, 0/3), Lucarelli 7 (2/5, 1/1), Genovese 13 (6/9, 0/8), Banti 5 (2/5); Mazzucchelli 4 (2/5, 0/2), Ondo Mengue 4 (2/6, 0/1), De Leone 5 (2/3), Divac 4 (2/2, 0/2), Erkmaa (0/1 da 2), Lorbis ne, Bargi ne. All. Niccolai.

BALTUR CENTO: Pasqualin 6 (2/3 da 2), Vico 19 (5/12, 1/4), D’Alessandro 9 (2/5, 1/2), Rizzitiello 11 (1/2, 1/4), Piunti 17 (3/7, 0/1); Chiera 7 (0/1, 1/3), Cantone 5 (1/1, 1/2), Ba 5 (1/1), Fioravanti, Graziani, Mastrangelo ne. All. Benedetto.

Arbitri: Picchi e Marziali.
Parziali: 18-20, 38-37, 48-58.

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter