L’Olimpia lotta anche con la Virtus, ma i senesi alla fine hanno la meglio

Gara difficile per Legnaia che lascia passare al Filarete la 48-65, lanciata nella corsa per la vetta della classifica. Era obiettivamente difficile per la squadra di Zanardo, proprio in questa gara, mettere punti da parte per la lotta salvezza a due gare al termine della regular season.

La gara però inizia con il piede giusto, con l’esuberanza fiorentina che viene premiata dai canestri di Nardi e Zani (5-0), ma la Virtus è vigile al termine della prima frazione riporta la gara in equilibrio (15-16). Ac avallo tra seconda e terza fazione i sensesi producono il massimo sforzo che li porta avanti di 13 lunghezze con un canestro di Olleia, servito da Simeoli (25-38). Ma la squadra di Tozzi molla sul più bello, mentre quella di Zanardo cambia passo e torna a -3 (42-45) in avvio dell’ultimo tempino. La Sovrana è spaventata e tira fuori gli artigli e un amen torna a colpire con percentuali importanti, sopratutto con Imbrò, scappando via ai padroni di casa che non hanno più tempo per colmare lo svantaggio.

Cantini Lorano 48
La Sovrana Pulizie 65

CANTINI LORANO LEGNAIA: Bandinelli 9, Zani 12, Vienni ne, Conti 3, Nardi 8, Ademollo ne, Rosi, Del Secco 5, Zanussi 2, Biondi ne, Tarchi, Trillò 9. All. Zanardo.

LA SOVRANA PULIZIE SIENA: Bastreghi, Ceccatelli 2, Mucci ne, Bianchi 9, Simeoli 14, Baldinotti ne, Olleia 7, Lenardon 3, Imbò 12, Ndour ne, Nepi 12, Pucci 6. All.

Arbitri: Orlandini e Sgherri.
Parziali: 15-16, 23-33, 40-42.

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter