Volpi Rosse, contro Verona è la vittoria della consapevolezza

Seconda partita consecutiva in casa per le , coronata con altrettante vittorie. A cedere sotto i colpi e i canestri della Menarini, questa volta è Verona. Una vittoria che ha il sapore della consapevolezza, vista l’assenza di Floris e le condizioni fisiche non ottimali per Bartoloni, Favano e Cini.

Impatto devastante dei fiorentini al match: come spesso ci hanno abituato le Volpi, sono Cabiddu e Favano i protagonisti della manovra offensiva. I due cestisti delle infatti mettono insieme a referto già nel primo quarto 14 dei 16 punti del parziale. Come detto Favano non in condizione, motivo per cui il ragazzo brillante nella prima frazione, viene sostituito (e termina così il match) da un ottimo Giustino. In una giornata estremamente positiva, arriva anche il first score della carriera in Serie B per Kristian Progni, assistito dal solito Cabiddu, sardo ma ormai adottato dalla Firenze sportiva.

Il secondo tempo grazie al vantaggio acquisito, è utile per andare a lavorare sulla fase difensiva, pallino di Calamai e Cherici per compiere il salto di qualità definitivo.

Confermarsi con una vittoria anche contro l’Olympic Basket Verona non era storia semplice, ma le stanno vivendo un ottimo momento di forma e un miglioramento nell’approccio alla gara. Elemento che nei big match era costato ai biancorossi gigliati.

Prossima partita il 10 Febbraio con la trasferta di Forlì.

Menarini 59
Olympic Basket Verona 32

Parziali: 16-5; 18-11; 16-8 ;9-8.
Menarini: Amodio 0, Bartoloni 2, Cabiddu 18, Cini 0, Favano 8, Giustino G. 15, Monforte 0, Pellegrini 0, Cherici 0, Giustino K. 14, Progni 2. All. Calamai, vice Cherici.
Olympic Basket Verona: Zilocchi 14, Bianchi 11, Rodriguez 2, Filippini 3, Dal Pozzo 2, Varana 0, Leso 0. All. Gioni.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter