Niente sconti, l’All Foods batte anche Siena. Ora i playoff con Faenza

L’ultima di regular season va in archivio con un altro successo per l’All Foods che senza particolari obiettivi e ancora priva di Sirakov, batte la Virtus Siena 74-71. Il quarto posto matematico dei viola li rendeva spettatori invece del girone B per identificare l’avversaria al primo turno di playoff, che sarà Faenza. Per Siena la sconfitta invece vale i playout con Oleggio.

Ottima partenza viola con Lucarelli molto preciso dal campo (10-3 dopo 5’) ma Bianchi spara 8 punti di fila con Lenardon che va ad impattare sul 14 pari all’ottavo minuto. Il sorpasso arriva poco dopo con Bianchi in percussione che segna il sorpasso subendo fallo da Bloise (19-21 con cui si chiude il quarto). Entra anche Bevilacqua nelle ampie rotazioni di Niccolai, che non sfigura assieme ad un buon contributo di Marengo ma Imbrò realizza da tre punti, Nasello e Nepi approfittano delle amnesie dei padroni di casa per il +7 senese (21-28 dopo 13’). Si inceppa completamente l’attacco e la difesa gigliata, che subiscono un parziale complessivo di 6-15 (25-36) con anche un tecnico fischiato a Niccolai infuriato con i suoi. De Leone e Mazzucchelli riescono a farsi valere in area e si prendono consecutivamente un canestro e fallo (31-36 dopo 18’). Si concludono sul 35-40 le prime due frazioni.

In avvio della ripresa si impatta sul 42 pari grazie ai primi punti dal campo che arrivano con un bomba di Longobardi (42-42 dopo 22’), i viola continuano a segnare e sorpassano sul 50-47 dopo 25’, con Poltroneri letale tre punti e un 2+1 di Rosignoli. Dopo una buona partenza l’All Foods si arresta e Siena va sul 54-56 grazie a due liberi di Imbrò. Lucarelli e Bloise però si infiammano al momento giusto e in un amen mettono due triple per il 56-60 (dopo 32’), si aggiunge alla fiera anche Poltroneri e ancora Bloise per un parziale confortante di 14-4 e il 68-60 al 34’. Lenardon dove aver sparacchiato tutta la sera trova la retina quando conta e con due triple (68-72) riavvicina i suoi al 37’, fino al meno -3 con 35’’ da giocare e palla in mano ai viola, che non realizzano ma in contropiede Longobardi stoppa Nepi in fallo laterale. Sulla rimessa da fondo campo ottima difesa di De Leone, Mazzucchelli e Poltroneri, che cambiano bene sui vari blocchi e Nepi scaglia la palla da tre punti che va solo sul tabellone.

All Foods Fiorentina 74
La Sovrana Pulizie Siena 71

FIORENTINA: Lucarelli 16 (6/11, 1/3), Poltroneri 11 (2/6, 2/6), De Leone 11 (5/7, 0/0), Marengo 8 (4/7, 0/3), Longobardi 7 (0/3, 1/3), Rosignoli 7 (3/7), Mazzuchelli 6 (1/2, 1/5), Bloise 6 (0/2, 2/5), Bevilacqua 2 (1/3), Cenciarelli ne. All. Niccolai.

VIRTUS SIENA: Bianchi 22 (4/7, 3/5), Lenardon 16 (1/4, 3/8), Nasello 12 (3/9, 1/4), Imbrò 8 (1/4, 1/3), Olleia 4 (2/3), Nepi 4 (2/5, 0/2), Bruno 3 (1/4), Mirone 2 (0/0, 0/0), Bonelli 0 (0/2 da 3), Mugnaini 0 ne. All. Braccagni.

Arbitri: De Biase e Andretta.
Parziali: 19-21, 35-40, 54-56

Note – Percentuali dal campo: Fiorentina 22/48 da 2, 7/25 da 3. Siena 14/36 da 2, 8/24 da 3. Tiri Liberi: Fiorentina 9/15, Fiorentina 19/25. Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori 200.

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter