Serie D, Laurenziana indomita conquista anche il derby al PalaCoverciano

Il campionato di Serie D arriva alla sua terza giornata di ritorno mantenendo il costante equilibrio che ormai lo contraddistingue da inizio anno. In testa al campionato continua la corsa a tre di Campi Bisenzio, Sestese e Laurenziana, tutte le compagini infatti hanno subito 3 sconfitte a testa con i biancorossi che hanno già osservato il turno di riposo e quindi si trovano a due lunghezze dalla testa.

Partite sulla carta scontate quelle di Campi Bisenzio e Sestese che erano impegnate nel più classico dei testa coda con Firenze2 e Gialloblu che erano chiamati all’impresa fuori casa; i ragazzi di coach Novelli sabato sera hanno superato senza alcun problema i biancoblu di Romanelli, mentre i ragazzi di Iacopini hanno gestito con intelligenza la partita portando a casa la quarta vittoria consecutiva.

Vita invece più dura per la Laurenziana che era impegnata nel difficile derby del PalaCoverciano contro il Biancoverde: si affrontavano due squadre in salute, il pubblico era quello delle grandi occasioni e la partita non è stata da meno con tante giocate spettacolari e continui sorpassi nel punteggio. Al termine di una partita dura e maschia ma sempre corretta sono stati i ragazzi di Paoletti a prendersi la vittoria finale grazie alla gestione perfetta di alcuni possessi chiave che nel computo totale della partita hanno fatto la differenza; coach Sferruzza esce quindi sconfitto ma può essere soddisfatto della grande prova offerta dai suoi ragazzi che hanno giocato alla pari con la squadra più in salute del campionato visto che i biancorossi hanno raggiunto la decima vittoria consecutiva. Per il Biancoverde adesso diventa difficile l’aggancio a uno dei primi 3 posti ma la qualificazione ai playoffs è sempre a portata di mano visto il quarto posto in classifica in coabitazione con il sempre più sorprendente Asinalonga.

Proprio a Sinalunga domenica pomeriggio c’è stato un altro match importantissimo per la classifica tra Asinalonga e Colle, al termine di una partita combattutissima l’hanno spuntata i ragazzi di coach Cini che hanno prevalso di un solo punto per 50-49, per i neopromossi così continua una stagione strabiliante che li vede raggiungere il quarto posto. Per i biancorossi di Vertaldi invece uno scivolone esterno che dimostra che la vittoria di prestigio di settimana scorsa contro Campi Bisenzio non ha curato tutti i “malanni di stagione” che sono facilmente riassumibili con i numeri: 5 sconfitte nelle ultime 6 gare.

Rimane a 16 punti insieme a Colle, il Valdambra che perde la seconda partita consecutiva, questa volta in casa per mano del Poggibonsi che sale a 14 punti e grazie a questa vittoria tiene accese le speranze di playoffs raggiungendo in classifica Chiesina Basket che ha osservato il turno di riposo.

In coda alla classifica bella vittoria di Valbisenzio contro Reggello, arriva quindi dopo quattro sconfitte consecutive la prima vittoria per coach Iurissevich, che ha preso le redini della compagine di Vaiano durante la pausa natalizia e cerca ora di traghettare con successo la squadra verso il prossimo campionato di Serie D mettendo in campo i tanti giovani a disposizione.
L’appuntamento è per settimana prossima dove il calendario riserva ancora tanti scontri decisivi per la classifica in un campionato sempre meno minors.

CLASSIFICA
24 CAMPI BISENZIO
24 SESTESE
22 LAURENZIANA*
18 BIANCOVERDE
18 ASINALONGA
16 VALDAMBRA
16 COLLE
14 CHIESINA *
14 POGGIBONSI *
12 VALBISENZIO
8 REGGELLO
4 GIALLOBLU CASTELF.NO
2 FIRENZE2

3a GIORNATA RITORNO
SESTESE – GIALLOBU 73-60
BIANCOVERDE – LAURENZIANA 68-73
REGGELLO – VALBISENZIO 54-76
CAMPI BISENZIO – FIRENZE2 70-43
VALDAMBRA – POGGIBONSI 69-78
ASINALONGA – COLLE 50-49
RIPOSA CHIESINA

PROSSIMO TURNO
COLLE – REGGELLO 11/02 18:30
LAURENZIANA – CAMPI BISENZIO 12/02 18:30
CHIESINA – GIALLOBLU 11/02 21:15
VALBISENZIO – SESTESE 12/02 18:00
FIRENZE2 – ASINALONGA 11/02 21:15
POGGIBONSI – BIANCOVERDE 15/02 21:00
RIPOSA VALDAMBRA

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter