Zani costruisce, l’ultimo quarto demolisce. Legnaia sfiora il colpo grosso ad Empoli

La Cantini Lorano arriva ad un passo dall’espugnare la palestra comunale Ponte Elsa della Lai Empoli, dopo una prestazione maiuscola di Zani (28 punti con 11/17 dal campo, 4 rimbalzi e 2 assist), che però è stato poco supportato dalla squadra, eccezion fatta per le folate dei giovani Cambi e Nardi oltre ai 13 punti di Conti.

Dopo aver retto molto bene l’urto della terza della classe (la Lai Empoli aveva 20 punti con un record di 10-4) Legnaia riesce a scappare sino al +10 al 29’ (prima con la tripla di Zani e successivamente con il tiro in sospensione di Cambi per il 41-51). A questo punto si spegne la luce per i gialloblu di coach Zanardo, infatti i padroni di casa vanno a segno principalmente nell’area pitturata senza nessuno che li fermi scavando il break di 15-3 con una macroscopica firma di Verdiani; autore di 9 punti in questo parziale ad autore anche del vantaggio del 56-54. Legnaia non segna dal 30’ al 35’ e quando Nardi e Cambi ai liberi ritrovano il fondo della retina è troppo tardi perché Leonardo Mencherini e Doveri sono freddi e riescono ad infilare ed iniziare il 2017 con una vittoria insperata.

Lai – Cantini Lorano 70-63

EMPOLI: Lemmi 10, Fantoni 4, Mencherini N. 7, Mencherini L. 8, Doveri 19, Balducci 3, Verdiani 19, Gouadjio Kenfack, Braico ne, Barbetta ne, Cervigni ne, Lapi ne. All.: Angelucci.

: Zani 28, Temoka 4, Rosi, Tarchi M. 2, Tarchi P., Vienni, Cambi 6, Nardi 8, Conti 13, Ademollo 2, Bianchi ne, Del Secco ne. All.: Zanardo.

Arbitri: Corso e Biancalana.
Parziali 16-14, 27-32, 43-51

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter