Colle campione d'inverno ma Biancoverde insegue, sale anche Firenze 2 con super Logi
Altre notizie

Colle campione d’inverno ma Biancoverde insegue, sale anche Firenze 2 con super Logi

Colle campione d’inverno ma Biancoverde insegue, sale anche Firenze 2 con super Logi
Francesco Guidotti

Nel big match della 12a giornata il Club Biancoverde prima si mette in scia di Poggibonsi, poi lo affianca ed infine lo sorpassa, sia in partita (78-74 il finale del PalaCoverciano) sia in classifica. I ragazzi di coach Sferruzza inseguono Colle che continua nel suo campionato da imbattuta (74-59 contro Valdambra) e vola a +6 dalle inseguitrici. Dietro queste 3 rimane in solitaria la Laurenziana, vincente in casa durante il tradizionale evento della “Silent Night” mutuato dagli americani della Taylor University (83-75 vs Asinalonga). Bacci e l’ex Corti permettono a Campi Bisenzio di espugnare il PalaAffrico (unica vittoria esterna di giornata), e di raggiungere il BiancoBlu Affrico a 14 insieme ad Asciano (successo tra le mura amiche contro Vaiano 76-70) e Galli, bianconeri vincenti in casa contro Rifredi (71-56). Sestese continua la sua corsa al rilancio: terza vittoria di fila (85-48 contro il fanalino di coda Figline) e playoff nel mirino. Davanti a Lanzini & Co. rimane Firenze 2 che sconfigge nel derby Jokers Legnaia grazie ad un Logi da 32 punti.

Pronto 060 Firenze 2 – Nutrifarto Jokers Legnaia 80-73
Vittoria casalinga per Firenze 2 contro i Jokers che rimangono fermi a 6 punti. Il primo parziale è però ospite sul 17-22 dopo 10′. Al ritorno in campo però i biancoblu riescono a difendere meglio e all’intervallo lungo il tabellone scrive 38-33. Terzo e quarto tempo sostanzialmente in parità dove il Firenze 2 cerca l’allungo più volte ma i Jokers rimangono sempre a contatto. La partita allora la decidono Logi (32 e 7 falli subiti) e Bini (20 con 12 rimbalzi) con un buon apporto di Pelacchi e Cangioli, con Firenze 2 che si porta a metà classifica potendo anche aspirare ai playoff.

Buratti BiancoBlu Affrico – Campi Bisenzio 60-72
Partenza ad handicap per i BiancoBlu che nel primo quarto incassano i colpi di Bacci e Corsi senza riuscire a reagire, dalla sua Campi riesce a concludere con percentuali altissime dal campo. Il divario quindi raggiunge velocemente le 20 lunghezze e oltre (12-31 alla prima sirena). Gelli e Ardinghi ricaricano l’Affrico, che nel secondo quarto rientra in partita e chiude sotto di 10 lunghezze. Dopo l’intervallo i padroni di casa provano a mischiare le carte in difesa rientrando anche a -6, durante un terzo quarto che scivola via con tecnici ed antisportivi amministrati dal duo in grigio. Nell’ultimo quarto Biancoblu prova a ricucire lo svantaggio ma il carattere dei Campigiani viene fuori con due triple importanti ancora di Bacci e Corti. Il nervosismo finale condiziona il rientro BiancoBlu chiudendo a -12. Da segnalare infine i problemi di falli per tutta la partita di Campi che sono stati arginati grazie ad una buona prestazione corale.

BancaCras Asciano – Valbisenzio Vaiano 76-70
Il primo quarto vede Vaiano un po’ sulle gambe in difesa, in difficoltà a contenere il ritmo di Fatucchi e compagni. Nel secondo quarto entrambe le difese, complice un metro arbitrale a dir poco fiscale, si allentano e Vaiano ne approfitta per ricucire sfruttando la precisione ai liberi di Faloci e Donati e la verve di Guerrini. Anche il secondo tempo segue lo stesso canovaccio. Grazie a una maggiore fisicità sotto le plance e a una difesa più arcigna Asciano riesce a dare negli ultimi minuti la spallata decisiva al match. Da segnalare 3 antisportivi, 3 tecnici e 1 espulsione in totale in una partita tutt’altro che “cattiva”.

Polisportiva Galli – Arno Manetti Ascensori Rifredi 76-61
I primi due quarti sono tutti di marca sangiovannese ma il calo di concentrazione dei padroni di casa permette a Rifredi di rientrare a -4 a metà del quarto periodo. Qui sono bravi Bongini e Gironi a scacciare i fantasmi per i padroni di casa che con i liberi finali riallungano nel punteggio riuscendo a vincere con 15 punti di scarto e portarsi di nuovo nelle zone di alta classifica.

Biancoverde – Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi 78-74
Come detto è il Club Biancoverde ad aggiudicarsi il match per il secondo posto in classifica. I primi due quarti sono equilibrati con Nardini sugli scudi con 3 triple a tenere a contatto i padroni di casa. Si va all’intervallo sul 37-39. Dopodiché un metro arbitrale particolarmente fiscale (32 falli fischiati a entrambe le squadre) rendono il gioco spezzettato. Il Club Biancoverde allunga a cavallo di terzo e quarto quarto fino al +12 (65-53), poi Poggibonsi reagisce e con la zona riesce a rientrare fino al -1 sul 72-73 a meno di 1 minuto dalla fine. Il valzer dei tiri liberi finale premia i padroni di casa.

Laurenziana – Del Toro Primo Asinalonga 83-75
Vince ancora Laurenziana, che nella notta della Silent Night (oltre 300 persone vestite in maschera, pronte ad esultare a partire dal decimo punto segnato da Bernardelli) si aggiudica l’incontro con Asinalonga. Partita fatta di continui strappi: pronti via 7-0 per la Laurenziana. Asinalonga torna in partita e nel secondo quarto trova l’allungo andando sul +5 all’intervallo 33-38. I biancorossi entrano in campo più concentrati e grazie a buone difese impattano velocemente trovando un paio di possessi di vantaggio. Nel quarto periodo la Laurenziana scappa +11 e controlla fino ai possesso finali quando gli ospiti si avvicinano senza mai però riuscire a impensierire gli avversari.

Colle Basket – Coop Bucine Valdambra 74-59
Una mai doma Valdambra fa faticare la capolista che però vince la dodicesima partita di fila e vince quasi matematicamente il girone di ritorno. Avvio incerto dei padroni di casa che soffrono almeno inizialmente l’assenza forzata di Nisticò. Poi i biancorossi si sbloccano e chiudono il primo quarto avanti di 9. Nonostante la distorsione alla caviglia di Capaccio (non rientrerà per tutta la partita) Colle conduce agevolmente anche il secondo quarto facendo scendere in campo tutti gli under disponibili, con ampie rotazioni. Nella ripresa arriva la scossa dei ragazzi di Valdambra (decimati dagli infortuni, 6 gli assenti) che pian piano rosicano punti fino al -8, ma limitati da problemi di falli non riescono a concludere una splendida rimonta.

Basket Sestese – Don Bosco Figline 85-48
Sesto parte bene e affossa le speranze degli ospiti con 7 bombe messe a segno nel primo tempo che si chiude sul +23 per i padroni di casa (47-24). La musica non cambia nella ripresa. Nel finale trovano spazio il giovane Sabatini per il Sesto e Rossi nelle file del Figline che, all’esordio in questo campionato, mette a segno 4 punti (2 su 3 da due).

Classifica alla 12a giornata
24 Colle Basket
18 Biancoverde Firenze
18 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi
16 Laurenziana
14 Buratti Affrico
14 BancaCras Asciano
14 Polisportiva Galli
14 Campi Bisenzio
12 Valbisenzio Vaiano
10 Coop Bucine Valdambra
10 Sestese
10 Pronto 060 Firenze 2 Basket
8 Del Toro Primo Asinalonga
6 Nutrifarto Jokers Legnaia
4 Arno Manetti Rifredi
0 Don Bosco Figline

Prossimo Turno (13a giornata):
21/12/2017 – 21:00 Del Toro Primo Asinalonga – Club Biancoverde
21/12/2017 – 21:15 Nutrifarto Jokers Legnaia – Polisportiva Galli
21/12/2017 – 21:15 Don Bosco Figline – Laurenziana
22/12/2017 – 21:00 Paolo Nesi Tappezzerie Poggibonsi – BancaCras Asciano
22/12/2017 – 21:30 Valbisenzio Vaiano – Colle Basket
23/12/2017 – 17:00 Pronto 060 Firenze 2 Basket – Buratti Biancoblu Affrico
23/12/2017 – 20:45 Arno Manetti Ascensori Rifredi – Basket Sestese
23/12/2017 – 21:00 Coop Bucine Valdambra – Campi Bisenzio

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni esclusive e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Commenti

Altre notizie
Francesco Guidotti
@FraGuidotti

Atene 2004 & pallacanestro, qui Cupido ha scoccato la freccia. Cresciuto quando quasi 3000 fiorentini andavano al Mandela Forum per Everlast-Osimo. Ha collaborato per BasketInside, TeleIride, BasketMagazine e creato Barre Di Plutonio. Collabora con ItalHoop e Sportando. Studente di lettere moderne all’Università di Firenze.

Ancora in Altre notizie

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog