L’Olimpia più forte degli infortuni, vittoria ad Altopascio

Bama Altopascio-Cantini Lorano Firenze 63-78

BAMA ALTOPASCIO: Fiorindi 1, Del Carlo 9, Siena 19, Petrucci 16,Benini 12, Ragli 2, Calderaro 2, Rivi 2, Giannecchi, Mandroni. All.: Tonfoni.
CANTINI LORANO FIRENZE: Bandinelli 12, Orlandini 3, Fontani 24, Pinna 20, Temoka 14, Conti L. 3, Calamai 2, Tarchi, Del Secco, Vienni ne. All.: Trucioni.
ARBITRI: Chiarugi e Giustarini.
PARZIALI: 12-31, 34-45, 52-61.
NOTE – Tiri liberi: Bama 15/25, Cantini Lorano 3/5. Usciti per 5 falli: nessuno.

Con mille acciacchi addosso, l’Olimpia Legnaia riesce a vincere ad Altopascio. Successo di carattere, che annulla le ultime due sconfitte prime della pausa per la Coppa Italia. Partenza sprint per la Cantini Lorano, che all’ultimo riesce a recuperare sia Temoka che Pinna. Proprio Pinna, con tredici punti nel solo primo quarto, suona la carica per la partenza a tutto volume di Legnaia. Insieme a Pinna, è determinante Fontani, protagonista sempre nei primi dieci minuti con undici punti. Il +19 del primo quarto viene gestito nel secondo e nel terzo quarto. Altopascio prova a reagire, si presenta una volta a -5 (50-55 al 28’), ma arriva con il fiato corto nel finale. In avvio di quarto tempino le bombe di Bandinelli, Fontani e Pinna spaccano definitivamente la partita (52-67 al 34’).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter