Valdisieve affossa le velleità di promozione di Legnaia

Lorex Sport Valdisieve-Cantini Lorano Firenze 81-60

LOREX SPORT VALDISIEVE: Provenzal 2, Rossi 11, Occhini 20, Coccia 14, Cioni 2, Sargenti 4, Cherici 12, Trentani 8, Lastrucci 4, Battiloro 2. All.: Pescioli.

CANTINI LORANO FIRENZE: Bandinelli 17, Lari 4, Fontani 5, Pinna 11, Temoka 14, Cambi 3, Conti 3, Orlandini 3, Tarchi, Del Secco. All.: Trucioni.

ARBITRI: Biancalana e Bandinelli.
PARZIALI: 21-10, 51-28, 61-43.
NOTE – Tiri liberi: Valdisieve 24/35, Olimpia Legnaia 8/15. Usciti per 5 falli: Cambi.

E’ senza storia il derby fra Valdisieve e Olimpia Legnaia. Una Lorex Sport versione cinque stelle si mangia una Cantini Lorano lontana parente di quella che, giusto una settimana prima, aveva fermato la corsa dell’Enic Firenze. Prestazione davvero convincente per la squadra di coach Pescioli, avanti dall’inizio alla fine. Partita segnata già in avvio, con Valdisieve che avanza subito 8-0. Il primo canestro della Cantini arriva dopo due minuti e mezzo, con Fontani che spara l’unica tripla di una serata davvero opaca (1/7 da 3). Occhini e Coccia sono i grandi protagonisti del primo tempino, chiuso con il vantaggio che supera già la doppia cifra (21-10). Chi si aspetta una reazione da parte di Legnaia si sbaglia di grosso.

L’apnea dell’Olimpia prosegue, mentre dall’altra parte Valdisieve si prende la partita con ancora venticinque minuti da giocare. In cinque giri li orologio infatti il parziale di avvio di secondo quarto spacca definitivamente la contesa. Numeri senza pietà: 17-1 e pratica Legnaia chiusa per una Valdisieve che ha troppa più energia. Dalla panchina si alza Corsi, protagonista nel parziale, Cherici ed Occhini proseguono nel martellamento che genera il +27 (38-11) quando sul cronometro della secondo parziale ci sono ancora 6 minuti da giocare. Pressoché inutile commentare il resto di una partita che in realtà non c’è mai stata. Valdisieve si conferma in un ottimo momento di forma. Per la Cantini Lorano un k.o. che azzera definitivamente le possibilità di puntare al sogno terzo posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter