Ci vuole il Pino al gran completo per battere Empoli

Enic Firenze-Lai Empoli 80-76

ENIC FIRENZE: Marchini 8, Mariani 11, Rabaglietti 27, Santomieri 8, Dionisi 7, Puccioni 14, Marotta 5, Filippi, Beconcini, Zanussi ne. All.: Salvetti.
LAI EMPOLI: Moroni 15, Paci 13, Cantagalli 10, Baroncelli 15, Camerini 16, Meli 7, Fontanelli, Alderighi, Giovannetti, Mencherini. All.: Paludi.

ARBITRI: Chiarugi e Miniati.
PARZIALI: 16-22, 35-42, 54-55.
NOTE – Tiri liberi: Firenze 15/25, Empoli 19/29. Usciti per 5 falli: Marchini.

L’Enic Firenze dimostra di avere carattere e si prende la sfida più importante della stagione. La lunga volata del PalaConverciano premia il che piega la resistenza della Lai Empoli. Dopo aver subito 42 punti nel primo tempo, nella ripresa la squadra di Lapo Salvetti ci mette più difesa ed intensità e riesce ad impossessarsi di due punti pesantissimi nella corsa al primo posto del girone E. La Lai di coach Riccardo Paludi non ha assolutamente demeritato, ma è mancata nel momento in cui si è decisa la partita, commettendo troppe ingenuità.

Partita dai due volti. L’Enic nel primo tempo ha sempre inseguito, trovandosi anche spalle al muro ad inizio ripresa quando Moroni in penetrazione firmava il +12 esterno (37-49). La reazione dell’Enic però, capitanata da Rabaglietti e da un Marotta molto incisivo in difesa, era perfetta ed il rientro immediato. Il punteggio continuava a sorridere ad Empoli fino alle battute finali della partita. La Lai, orfana di Moroni – il cui infortunio ha pesato molto sul gioco di Empoli – iniziava a battere in testa, mentre l’Enic trovava canestri molto importanti da Puccioni – tornato in mattinata dall’Inghilterra. Il canestro “cambia inerzia” era la bomba di Santomieri (69-67 al 37’). Messo il muso avanti, il Pino non si guardava più indietro. Ancora Puccioni decisivo per il 77-71 ad un minuto dalla fine che poneva la parola fine alla partita.

fonte: La Nazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter