Stop inatteso per Il Pino Dragons in quel di Carrara

Sp.Inter.Mar. Carrara-Enic Firenze 70-60

SP.INTER.MAR. CARRARA: Maffei 8, Valenti 8, Orsini 18, Lazzeri Al. 9, Lazzeri An. 14, Tellini 11, Nebbia Colomba 2, Montagnoli, Cucurnia ne, Versi ne. All.: Cristelli.

ENIC FIRENZE: Marchini 6, Mariani 10, Rabaglietti 25, Dionisi 2, Zanussi 2, Beconcini 11, Marotta 2, Filippi 2, Santomieri, Nardi ne. All.: Salvetti.

ARBITRI: Venturini e Solfanelli.
PARZIALI: 15-15, 35-33, 48-43.
NOTE – Tiri liberi: Carrara 16/24, Firenze 11/15. Usciti per 5 falli: Lazzeri An.

Sconfitta inaspettata per l’Enic Firenze che deraglia a Carrara. Domenica da dimenticare in fretta per la squadra di coach Lapo Salvetti, che cade sotto i colpi di una Sp.Inter.Mar. decisamente più determinata. La sconfitta nella quarta giornata di ritorno ha un peso specifico doppio per una Enic che abbandona la testa della classifica del girone E, adesso occupata in solitario dalla Blukart Etrusca San Miniato, e si vede agganciata in seconda piazza dalla Pallacanestro Empoli, che sabato prossimo sarà proprio avversaria del Pino al PalaCoverciano.
I problemi per l’Enic sono emersi nella ripresa, soprattutto in attacco. Oltre al solito fatturato di Stefano Rabaglietti, il Pino ha avuto molto poco dagli altri giocatori. Serata grigia per Mariani, mentre dalla panchina ha fatto buone cose Beconcini. Carrara ha avuto il merito di tenersi sempre avanti nel punteggio nel terzo quarto, trovando canestri pesanti da Alberto Lazzeri e Valenti. Il break decisivo per Carrara a metà ultimo quarto. Sette punti in fila di Orsini portavano i padroni di casa sul +9 (60-51 al 36’). Rabaglietti questa volta non è sufficiente per rientrare in partita. Il Pino deve arrendersi e riflettere su una sconfitta difficile da digerire.

fonte: La Nazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter