Un Pino con molti assenti perde a Certaldo

Vittoria casalinga per Certaldo che ferma la striscia positiva del che perdono contatto con la testa della classifica. Padroni di casa privi ancora di Pucci, mentre coach Salvetti deve fare a meno del solito Puccioni e Santomieri, e un Rabaglietti impiegato per poco più di 20′. Scarse alla vigilia le probabilità di successo della Virtus, considerato anche l’assenza di Pucci, giocatore che salterà tutto il proseguo del campionato a causa dell’infortunio al crociato.

Il spesso avanti nel punteggio con scarti non superiori al +5, Al 37°, sul punteggio di 41-45, la svolta della gara. Nei 3 minuti e mezzo finali la Virtus ha dato l’impressione di avere più “testa e cuore” degli avversari, di essere una squadra assai esperta ed amalgamata, forse in questo la migliore del campionato .Con un parziale di 16-3 a suo favore, ha chiuso la gara in maniera esemplare, senza soffrire più negli ultimi secondi gara.

- Firenze 57-48
LORENZ CMS CERTALDO: Livi 2, Bonelli 19, Barbieri 4, Fimia 9, Ciardi ne, Rossi ne, Lazzeretti 3, Calvani, Spampani 7, Cantini 13. All. Baldini
ENIC FIRENZE: Marotta, Merlo ne, Filippi, Nardi, Marchini 9, Beconcini 5, Mariani 11, Dionisi 4, Rabaglietti 13, Zanussi 6. All. Salvetti
ARBITRI: Boni di Pelago e Chiarugi di Pontedera
PARZIALI: 13-18, 26-29, 35-38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter