Memorial Gilardetti: due supplementari e l’Affrico vince ancora con l’Use Empoli

Non sono certo mancate le emozioni nella semifinale del 1° Trofeo “”. Lo spunto vincente è stato dell’Affrico Basket Firenze, che si è imposto dopo due tempi supplementari sull’. Partita tesissima, condotta dall’Empolese per tutti i tempi regolamentari. L’Affrico, in una serata di alti e bassi, ha però evidenziato un carattere notevole nel rimanere sempre in scia e nel portare a casa la partita nel secondo overtime. Questa sera (ore 21.45) la squadra di giocherà la finale della manifestazione. L’avversario sarà l’ABC Castelfiorentino, che nell’altra semifinale si è facilmente imposta sulla Juve Pontedera.

LA CRONACA – USE pimpante già dall’avvio con Manetti che trovava subito il giusto contatto dalla lunga distanza (9-4). L’Affrico, contro la difesa aggressiva di Empoli, non riusciva a trovare troppa continuità in attacco, ma caricava subito di falli i lunghi dell’Empolese (Ravazzani 3 dopo sei minuti). Tanta lunetta, ma, come a Livorno, troppa imprecisione. Al 10′ la gara rimaneva in equilibrio.
Nel secondo quarto Italiano e Berni davano il primo allungo all’USE (30-23); Grilli e Paparella rintuzzavano, ma all’Affrico mancavano brillantezza e freddezza per ribaltare il punteggio. Così all’intervallo l’USE siglava il massimo vantaggio di nuovo con Italiano (34-27). Chiuso bene il secondo tempino, la squadra di Quilici iniziava ancora meglio la ripresa. Le iniziative di Ravazzani valevano il +14 (48-34) per un’USE tosta. Partita chiusa? Assolutamente no. Grilli suonava la carica. Empoli rispondeva però colpo su colpo con la buona vena di Berni e la precisione dal campo di Manetti (57-47 al 30′).
Il livello di intensità si alzava ulteriormente nell’ultimo quarto. Con un quintetto più basso per i problemi di falli nel reparto lunghi, l’Affrico riapriva la partita. Toppino prima faceva -2 (62-60 al 36′), Paparella due giri d’orologio dopo sparava dalla lunga il -1 (64-63). Sulle tre gite in lunetta di Mariotti (due) ed Italiano, l’USE saliva di nuovo sul +5 (68-63). Ad un minuto dalla fine l’Affrico non aveva però alcuna voglia di alzare bandiera bianca. Cinque punti e due grandi difese e la rimonta finale era servita. Prima Grilli in penetrazione, poi una tripla di Fattori a 14” dalla fine facevano 68-68. L’azione finale di Mariotti non portava a nulla e spalancava le porte al primo supplementare.
Anche nell’overtime l’Affrico si trovava spalle al muro e ne usciva alla grande. Dopo la tripla di Paparella del sorpasso (74-75), Mariotti prendeva per mano Empoli e con sei punti consecutivi (gioco da tre punti e tripla) issava i suoi sul +3 (80-77). Ancora una tripla però, questa volta dall’angolo a firma Bandinelli, rispediva tutti al secondo supplementare. Senza più lunghi, l’Affrico abbozzava la zona in difesa con cinque piccoli ed in attacco si affidava al talento di Fontani. Due mosse vincenti che valevano la vittoria. Fontani sparava due triple pesantissime. L’USE, arrivata stanchissima e senza uomini chiave sul più bello, si arrendeva alle ultime giocate di Paparella e Grilli.

Computer Gross Empoli-Affrico Basket Firenze 88-95 d.2t.s.

COMPUTER GROSS EMPOLI: Mariotti 14, Falconi 8, Manetti 20, Delli Carri 8, Ravazzani 8; Falchi 5, Terrosi 1, Italiano 15, Berni 7, Giovannetti 2, Bucarelli, Scali. All.: Quilici.
AFFRICO BASKET FIRENZE: Serena 4, Paparella 17, Fontani 21, Fattori 17, Toppino 6; Udom 5, Grilli 18, Bandinelli 7, Sousa, Rinaldi. All.: Giordani.
ARBITRI: Battista e Leoncini.
PARZIALI: 18-16, 34-27, 57-47, 68-68, 80-80.

Ufficio Stampa Affrico Basket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter