Firmato il nuovo Dpcm: stop agli sport amatoriali, si salvano dilettanti e giovanili

E’ arrivata la firma di Giuseppe Conte e Roberto Speranza sul nuovo Dpcm. Il presidente del Consiglio e il ministro della Salute hanno ricevuto un riscontro dalle Regioni sul testo finale proposto dal governo e hanno firmato il Dpcm che ha validità per i prossimi 30 giorni. Ecco quanto prevede il nuovo decreto ministeriale. 

Leggi tutte le notizie del blog relative alla difficile situazione legata alla diffusione in Italia del coronavirus qui

Vietate le gare agli sport di contatto aventi carattere amatoriale. Sono consentiti, si legge nella bozza del Dpcm, gli sport di contatto “da parte delle società professionistiche e, a livello sia agonistico che di base, dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Comitato italiano paralimpico (CIP), nel rispetto dei protocolli emanati dalle rispettive Federazioni sportive nazionali. Discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in settori analoghi”.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *