Riscatto Castelfiorentino con Montecatini

abc_castelfiorentino_venucci121Avevamo detto che in casa nostra sarebbe dovuta essere tutta un’altra storia, e così è stato.
In una serata che fa davvero ben sperare per il prosieguo di questa stagione, i ragazzi di coach Angelucci sono scesi in campo determinati a non farsi sfuggire i due punti in palio, e fermamente intenzionati a difendere il proprio campo. Ne è emersa una partita intensa ed emozionante, in cui l’ABC ha preso il largo a partire dalla terza frazione per poi riuscire a gestire il vantaggio nell’ultimo quarto, guidata da uno straripante Venucci, top scorer del match con ben 29 punti messi a segno, e da un solidissimo Bertolini nel pitturato autore di un’ottima doppia-doppia (19 punti e 12 rimbalzi). Grande prova anche per il giovane Papi (12 punti per lui), mentre è stato assente giustificato Emanuele Belli per motivi personali (al suo posto il giovane Gianmarco Gronchi), e è stato costretto a lasciare il campo nella seconda frazione a causa di un brutto taglio al sopracciglio. Nonostante tutto questa ABC non ha mai mollato e, dopo due quarti in equilibrio, ha preso in mano la partita al rientro dagli spogliatoi, per poi condurla verso uno splendido epilogo. Un epilogo importante, non tanto per la classifica, quanto per la fiducia ed il morale, per invertire subito la rotta dopo un inizio tutto in salita. E i nostri ragazzi ci sono riusciti alla grande.
Ma permetteteci di spedere due parole anche per l’altra faccia di questa medaglia, quella che ha realmente rappresentato il sesto uomo in campo e che ha accompagnato i nostri ragazzi verso questa importantissima vittoria: il nostro pubblico, i nostri giovani, i bambini, le famiglie e tutti i tifosi gialloblu che hanno risposto al nostro appello. Il ha realmente preso vita, e i ragazzi in campo lo hanno percepito. Ecco dunque che il risultato di questa sera è la somma di tutti questi fattori: una vera squadra in campo, un grande pubblico in tribuna. Più volte abbiamo detto che soltanto tutti insieme possiamo inseguire i nostri traguardi e raggiungere i nostri obiettivi, e questa sera abbiamo dato prova che, tutti insieme, possiamo fare davvero grandi cose. Per questo, a tutti voi, mille volte GRAZIE: ed è soltanto l’inizio. Continuiamo così: questa è l’ABC che ci piace e di cui siamo orgogliosi.

LA CRONACA. Coach Angelucci parte con Montagnani, Venucci, Papi, Bertolini e Crotta. Buon avvio dei gialloblu che si portano sull’8-2 grazie ai canestri di Venucci e Montagnani, ma si fa pericoloso con le trovate di Giarelli e Russo (26 punti per lui) fino a portarsi a +4 (12-16). Il 2/2 di Dolic dalla lunetta chiude il primo quarto sul 14-16.
In avvio di seconda frazione è ancora Dolic a fare la voce grossa sotto canestro, trovando 4 punti in rapida successione che valgno il nuovo +2 ABC (20-18). Russo però non perdona e ritrova la parità, seguito da Pagni per il +2 (22-24), ma i gialloblu tengono botta con Papi, Crotta e Tommei (31-28 al 18′). Si va all’intervallo lungo con l’ABC che guida 34-32.
Ma è al rientro dagli spogliatoi che la partita passa completamente in mano ai gialloblu. L’ABC cambia marcia e si vede. Un parziale di 7-0 firmato Venucci-Bertolini porta i castellani a +9 (41-32), finchè la tripla di Russo rompe il digiuno rossoblu (41-35). Montagnani e company trovano il +10 con Bertolini (50-40), seguito dalla tripla di Venucci per il +13 (53-40). prova a rispondere con Giarelli e Donati, ma dal reparto esterni gialloblu arriva il+16 firmato Tommei (60-44). Nell’ultimo minuto i ragazzi di Barsotti rosicchiano qualche punto, ma la frazione si chiude sul +13 ABC (63-50).
La quarta frazione si apre con la tripla del -10 di Russo, cui fanno eco i canestri di Doveri e Quartuccio che riaprono completamente i giochi: 65-60 al 33′. Poco male se in casa ABC abbiamo un Bertolini in gran spolvero che, con 5 punti consecutivi, riporta i suoi a +10 (70-60). Crotta ristabilisce il +15 (78-63), e resta in scia con Quartuccio dall’arco (78-66). Mancano 2’30” allo scadere e l’ABC ormai deve soltanto gestire. Tommei e Papi fanno calare i titoli di coda: suona la sirena, l’ABC vince 88-68. Il può far festa: stavolta è stata tutta un’altra storia.

SPORTING CLUB 88 – 68
Parziali: 14-16; 20-16 (34-32), 29-18 (63-50); 25-18 (88-68)

: Montagnani 3 (0/0, 1/3), Tommei 12 (6/9, 0/4), Gronchi ne, Dolic 6 (2/4, 0/0), Bertolini 19 (6/10, 0/0), Venucci 29 (5/7, 3/7), Stefanelli, Mastroianni, Papi 12 (1/2, 0/1), Crotta 7 (2/6, 0/1). Allenatore: Angelucci.

Sporting Club: Quartuccio 6 (1/4, 1/3), Biagini 2 (1/2, 0/0), Russo 26 (3/6, 3/11), Fiorentino 4 (2/4, 0/0), Giarelli 10 (4/8, 0/0), Bianchi, Caroli, Pagni 10 (5/8, 0/0), Donati 4 (2/4, 0/2), Doveri 6 (1/6, 1/6). Allenatore: Barsotti.
Arbitri: Cristiano Giusto e Leonardo Furlan di Padova

Note:
Tiri: ABC 26/57 (46%, di cui 22/40 da due, 4/17 da tre) – 24/69 (35%, di cui 19/44 da due, 5/25 da tre)
Tiri liberi: ABC 32/48 (67%) – 15/21 (71%)
Rimbalzi: ABC 45 (35 dif, 10 off) – (28 (21 dif, 7 off)
Palle perse: ABC 12 (rec 6) – 13 (rec 3)
Assist: ABC 10 – 5

Ufficio Stampa Abc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter