Casadei: “Sono a Firenze per conquistare la Legadue Silver”

Tanta la curiosità nel vedere all’opera i volti nuovi della Pallacanestro Firenze. Iniziando da Daniele Casadei. Il lungo emiliano viene dall’esperienza con Omegna, con cui ha vinto la Coppa Italia da Mvp, ma ha fallito il traguardo della promozione in Legadue. In estate un addio, voluto da Omegna, che non ha certo fatto nascere un sorriso sul volto dl trentunenne ex Virtus Siena: “L’esperienza di Omegna fa parte del passato, ora sono concentrato su Firenze e sono molto contento di essere qua. Vengo da un anno dove si sono alternate gioie immense per otto mesi ad una cocente delusione nel finale. Ci sono rimasto male quando Omegna ha deciso di uscire dal contratto. Qualcosa fra le parti evidentemente non è andata per il verso giusto, ma d’altronde in questo lavoro può succedere. Arrivo a Firenze molto carico, ho voglia di confermare tutto quello fatto di buono in questi dieci anni”.

Casadei parla della nuova squadra e del campionato: “Conosco molti giocatori. Con Rabaglietti e Spizzichini siamo stati compagni alla Virtus Siena. Riabbraccio una regione come la Toscana dove ho sempre trovato gente fantastica. So che c’è grande rivalità con Siena. Ora la mia casa è Firenze e darò il massimo. La squadra mi sembra buona. Non siamo un gruppo di esordienti, conosciamo il campionato. Braa è l’unico che si affaccia per la prima volta in categoria, però ha mezzi atletici e tecnici per fare bene. Torino, Omegna e Castelletto sono di una spanna superiore a tutti gli altri. Per la promozione in Gold sarà una bella lotta”. E l’obiettivo di Firenze: “Vogliamo prendere parte alla prossima Legadue Silver”. Più chiaro di così.

Niccolò Casalsoli

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter