Passi in avanti sul parquet di Pistoia

marco_pazzi_pistoia_firenze2013Desta buona impressione la seconda amichevole dell’Enegan Firenze. A Pistoia, sul parquet di una squadra che parteciperà alla prossima Serie A senza Meini e Washington, e davanti a 1200 spettatori circa, l’Affrico ha disputato un allenamento che può lasciare soddisfatto Gabriele Giordani. Scrimmage classico, fuori solo Severini per una lieve contrattura, il punteggio è stato azzerato al termine di ogni quarto. Il  finale (64-51) è lo specchio di una partita dove l’Enegan non ha affatto sfigurato, anzi nel primo quarto il suo gioco fatto di atletismo ha schiacciato Pistoia.

Le foto

A panneggio della Giorgio Tesi Group gli altri tre parziali. Sia nel secondo che nel terzo parziale però l’Enegan non ha mai mollato, dimostrando miglioramenti in difesa rispetto alla prima amichevole contro Lucca. Solo la stanchezza a lungo andare ha lasciato spazio al maggiore atletismo ed al talento dei giocatori di Pistoia, che nell’ultimo tempio hanno scavato il solco finale.

Così Gabriele Giordani al termine dell’amichevole: “Sicuramente ho visto dei passi in avanti rispetto alla prima uscita. Sono soddisfatto del buon atteggiamento difensivo della squadra, che in settimana ha lavorato proprio sulla difesa e qualche miglioramento lo si è visto. Di fronte ad una squadra da Serie A come Pistoia, posso dire che non abbiamo demeritato. Quando è iniziata ad affiorare la stanchezza, abbiamo iniziato a fare più fatica in attacco, ma in questo periodo di preparazione è normale che sia così”.

L’opinione di Paolo Moretti: “Dopo solo quattro giorni di lavoro tattico -spiega il coach- basato esclusivamente sull’attacco, non potevo aspettarmi qualcosa di più e di meglio rispetto a quanto abbiamo fatto. Ho apprezzato la disponibilità dei ragazzi, l’atteggiamento, la predisposizione al sacrificio, e sinceramente queste sono le basi su cui dobbiamo costruire la nostra identità di squadra. Ovviamente siamo all’inizio della preparazione pre-campionato e quindi la squadra è pesante e imballata dai carichi di lavoro, ma sono comunque contento del fatto che tanta gente sia venuta a vedere questa prima uscita, che ci siano stati applausi per una schiacciata o per una bella palla recuperata. C’è tanta curiosità e tanto entusiasmo -conclude Moretti- e a me fa piacere perché noi lavoriamo anche per questo”.

ENEGAN FIRENZE: Swanston 16, Pazzi 11, Wood 11, Conti 2, Castelli 7, Schiano 2, Cucco 2, Simoncelli, Fontani, Severini ne. All.: Giordani.
PARZIALI: 14-21, 19-12, 14-11, 17-7.

@fabio_berns

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter