La Laurenziana torna al PalaValenti

La vicenda del PalaValenti (leggete qui) ha avuto il suo epilogo positivo e la società Laurenziana è tornata a “casa”. E’ comunicazione di oggi infatti che il PalaValenti torna a disposizione dei biancorossi per 4 o 5 giorni alla settimana.

Un anno fa infatti la società che gestiva l’impianto aveva escluso la Laurenziana dall’utilizzo creando grossi disagi, visto sanche il forte radicamento sul territotio tipico delle attività a livello giovanile.

[youtube id=”SylZiaxfAc0″ width=”620″ height=”360″]

 

All Comments

  • certo che a firenze ci sono più magna magna di un paesino di 5000 abitanti….che schifo….spero che tutta questa gente che ci mangia con il basket vado a zappare la terra….

    Antonio 4 Settembre 2013 15:09 Rispondi
    • Mi pare “normale” che in una città + grossa ci sia + da mangiare… certo non si giustificano le lotte tra società, resta cmq amaro constatare che qualcuno che vuole prevaricare gli altri, non manca mai.

      Fabio Bernardini Fabio Bernardini 5 Settembre 2013 10:28 Rispondi
      • Ecco proprio perchè è una città grossa dovrebbe pensare a portare avanti questo sport con il maggior numero di bambini, invece per due soldi che girano ci sono lotte tra società e prese di posizione di principio, se volete mangiare col basket andate nelle società che ve lo permettono non in quelle che a fine anno a mala pena riescono a non fallire e la conseguenza di tutta questa instabilità e il livello imbarazzante che vediamo a livello giovanile e gli ambienti dove da 30 anni c’è sempre la stessa gente arraffona che cerca di arrancare con due soldi del mini basket.
        Ci vuole passione no avidità per sport.

        Antonio 5 Settembre 2013 10:37 Rispondi
        • Verissimo!

          Fabio Bernardini Fabio Bernardini 5 Settembre 2013 11:25 Rispondi
  • per completezza di informazione ,viste le affermazioni fatte nel suo articolo, ritengo opportuno inviarle copia di una e-mail a suo tempo da me inviata all’Amm. Comunale, essa è datata 01 /09/2012( dalla quale per motivi di tutela della privacy sono state cancellate le parti non rilevanti) dalla quale potrà vedere come fosse stata avanzata una proposta da Avvenire Duemila volta a salvaguardare sia gli orari che i prezzi per le giovanili di Laurenziana , ma che , senza logica spiegazione,non venne accettata
    Tanto le dovevo
    Loredana Resti – Presidente Avvenire Duemila Rifredi

    Avvenire Duemila Rifredi 9 Settembre 2013 23:29 Rispondi
    • Si.ra Resti, sono le affermazioni sostenute in un comunicato dell’ “Associazione Firenze per la Pallacanestro”, come può verificare dal link presente, non le mie.

      Fabio Bernardini Fabio Bernardini 10 Settembre 2013 10:48 Rispondi
      • Gentilissimo, voglio augurarmi quindi che accoglierà anche i miei comunicati in caso di necessità , con le medesime modalità accordate all’Associazione Firenze per la Pallacanestro, cioè di non controllo riguardo la veridicità delle informazione che vengono messe in rete

        cordialità

        Avvenire Duemila Rifredi 10 Settembre 2013 22:59 Rispondi
        • Facciamo come crede, ognuno è responsabile di ciò che comunica. Buona giornata.

          Fabio Bernardini Fabio Bernardini 11 Settembre 2013 09:15 Rispondi
  • verissimo è riferito al livello imbarazzante delle giovanili o ad altro?

    Avvenire Duemila Rifredi 9 Settembre 2013 23:49 Rispondi
    • “Verissimo” è riferito al ragionamento sopra scritto da Antonio.

      Fabio Bernardini Fabio Bernardini 10 Settembre 2013 10:33 Rispondi
      • In base a questo documento allegato nella foto in alto l’articolo non è più veritiero e appare solo come una dimostrazione di parte dello scrittore che se fosse un vero giornalista cancellerebbe subito questo articolo perchè dice cose non vere sull’accaduto, purtroppo siamo in italia e la comunicazione avviene solo per conoscenze e amicizie, se fossi un giornalista mi vergognerei di non avere un codice etico di uguaglianza d’informazione

        Antonio 11 Novembre 2013 13:35 Rispondi
      • In base a questo documento allegato nella foto in alto l’articolo non è più veritiero e appare solo come una dimostrazione di parte dello scrittore che se fosse un vero giornalista cancellerebbe subito questo articolo perchè dice cose non vere sull’accaduto. L’informazione non deve essere di parte ma solo riportare cosa è veramente successo.

        antonio 11 Novembre 2013 13:40 Rispondi
      • Verissimo sulle giovanili imbarazzanti, andate nelle altre provincie della toscana, vedrete che il livello è molto superiore, forse perchè gli allenatori pensano meno al borsellino e più alla passione di insegnare il basket.

        antonio 11 Novembre 2013 13:59 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter