Rivoluzione in casa Valdisieve

DNC-basket_valdisieve_2012-13Con il primo anno in Divisione Nazionale C ormai in archivio, la società biancoverde, sotto la calura estiva, non ha smesso di lavorare per affrontare i difficili impegni (sportivi, economici, logistici) che una categoria come questa richiede. Il Direttore Sportivo Matteo Valdinoci, il Presidente Selvi ed “eminenza grigia” Occhini hanno fatto il possibile per coniugare competitività e contenimento dei costi; la prima cosa da sottolineare è la conferma di coach , bandiera biancoverde che sarà al timone della squadra anche quest’anno, affiancato dal nuovo vice Fabrizio Biondi. Una bella rivoluzione per quanto riguarda il roster, viste le mancate riconferme di Lorenzo SileciNiccolò Calamai e Andrea Logi; non faranno parte della Lorex Sport 2013/2014 anche Tommaso Foschi, da sempre con la Valdisieve che ha scelto di misurarsi in categorie meno impegnative, Matteo Selvi, i cui problemi fisici gli impediscono un impegno gravoso come la DNC, , a cui va un caloroso in bocca al lupo per la sua esperienza di studio all’estero, e Marco Zanussi, rientrato alla base fiorentina ( DNC). Con le incognite Pietro Michelacci e Marco Cherici, il primo in attesa del via libera dai medici dopo la scorsa travagliata annata, il secondo con alcune importanti offerte di lavoro da valutare, le certezze della Valdisieve sono il capitano, Luigi OcchiniCarlo Provenzal, dopo aver saltato praticamente tutta l’annata per infortunio, i giovani Lapo Lastrucci e Ugo Festini.

A rinforzare la truppa di Serravalli arriveranno però elementi importanti, di provata esperienza in questa categoria, tutti provenienti dalla Fides Montevarchi che ha purtroppo rinunciato all’iscrizione: Giorgio Corsi, playmaker di grande talento, Marco Giuliana, ala dal mortifero tiro, e Jacopo Barchielli, che porterà tanta grinta sottocanestro. Un ulteriore importante arrivo in biancoverde è l’ex Altopascio Marco Tampieri, classe 1993, ma siamo pronti a scommettere che da qui ad agosto ci saranno altre novità.

Per concludere, c’è purtroppo da constatare che quest’anno la Valdisieve dovrà rinunciare a Tommaso Misuri, il “Misu”, che ha deciso di dire basta con il basket giocato; al nostro stoico, monumentale, generosissimo atleta un milione di ringraziamenti per quello che ha dato alla causa biancoverde e per il grande attaccamento dimostrato verso la maglia e la società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter