DNA finale playoff, i lunghi di Torino fanno 1-0

La Manital PMS Torino vince Gara 1 di finale contro la Bawer Matera, portando a termine una partita condotta per lunghi tratti ma mai chiusa. Merito di una Bawer coriacea, grintosa, che anche sotto di 15 punti non ha mai mollato, rientrando in partita nel finale e regalando un finale emozionante ai 2800 del PalaRuffini.

Mattatore della partita, specialmente nella prima parte del match, è stato il lungo gialloblù Francesco Conti, che ha realizzato 17 punti completando la “partita perfetta”, senza errori al tiro, con 23 di valutazione: in doppia cifra tutto il reparto lunghi torinese, con Wojciechowski autore di 16 punti e Baldi Rossi 15. Decisivo nei secondi finali anche l’esterno Daniele Sandri, sia in difesa che in attacco, in doppia cifra anche Gergati ed Evangelisti. Per Matera da applausi la prova di Vitale e Vico, a tratti inarrestabili, e di Iannuzzi, in doppia cifra per punti, rimbalzi e valutazione.

MANITAL TORINO: Parente, Tommasini 2, Baldi Rossi 15, Evangelisti 11, Baldasso ne, Sandri 2, Gergati 12, Viglianisi, Wojciechowski 16, Conti 17. All.: Pillastrini.

BAWER MATERA: Vico 19, Iannuzzi 15, Rezzano 5, Vitale 16, Cozzoli 3, Samoggia 2, Smorto ne, Cantone 6, Grappasonni, Giuffrida. All.: Benedetto.PARZIALI: 19-16, 49-35, 61-53.

fonte: Ufficio stampa Manital Tarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter