Giordani: “Affrico cinico, missione compiuta”

dopo il successo di Ancona. Per l’Enegan Affrico Firenze quarto successo consecutivo ed aggancio ad Empoli al secondo posto. Sabato prossimo vero e proprio spareggio per la seconda piazza del girone B. Ripercorriamo la serata del PalaRossini con il coach marchigiano che sintetizza in una frase il successo di Ancona: “Missione compiuta!”.

gabriele_giordani_affrico_basket_2013“Abbiamo voluto fortemente questa vittoria. Pur non giocando sempre al nostro ritmo e con l’intensità giusta, siamo stati molto cinici nel portare a casa la partita negli ultimi minuti. Ha pagato il nostro cinismo e la volontà di vincere per mantenere vivo il nostro sogno del secondo posto. Prima della pausa per la Coppa Italia, ci eravamo fatti una tabella per ambire al secondo posto. L’abbiamo rispettata. Sabato contro l’Use, davanti al nostro pubblico, ci giocheremo un’altra partita importante”.
Attacco ok – “Quando segni ottanta punti fuori casa, spesso vinci. Siamo stati bravi nel cercare le soluzioni sotto canestro che avevamo preparato. Sia con i lunghi che con gli esterni. Pur tirando 3/18 da 3, alla fine abbiamo messo in difficoltà Ancona speculando sul gioco interno. Sono soddisfatto della vittoria. La musica è cambiata nella ripresa. Negli spogliatoi ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti che bisognava dare di più per cercare di mantenere in vita la corsa al secondo posto. La difesa c’è stata nei momenti importanti. Su Centanni abbiamo fatto un ottimo lavoro, tenendolo a 6/21 al campo. Sono contento. E’ una vittoria pesante. Un mese fa forse una partita in volata di questo tipo non l’avremmo vinta. Sintomo che la squadra è più matura e più sicura”.
Paparella leader – “Papa ha iniziato la partita con due falli sciocchi, è stato in panchina qualche minuto ed ha capito che era una questione di atteggiamento. Quando è rientrato ha fatto la differenza sia in attacco che in difesa. E’ un giocatore che sa dare la scossa, sa trovare punti in momenti difficili. Sono contento anche del lavoro di Lovatti: l’ho trovato presente in tante piccole cose, come i rimbalzi, gli assist. Il suo arrivo ci ha dato grande fisicità. La bomba di Grilli? E’ stato freddissimo. Lovatti lo ha pescato bene, ma per mettere quel canestro dall’angolo con meno di venti secondi sul cronometro ci voglio gli attributi. E Daniele è un giocatore che non si tira mai indietro. Ha lavorato molto sul suo tiro, così come tutta la squadra. Le ore passate in settimana tirando da ogni posizione portano a questa freddezza nei momento più caldi”.
La ripresa di Udom – “Dopo un primo tempo sotto tono, nel secondo tempo Mattia ha fatto sentire la sua presenza. Con il passare dei mesi è stato bravo nell’applicarsi e mettere un tiro dalla media distanza che ora ha grande efficacia. E’ un giovane che si applica ed ha fame di migliorare. Deve continuare così”.
Lo sforzo di Fattori – “Non lo avevamo detto, ma Fattori sabato ha avuto una distorsione alla caviglia destra. Ha stretto i denti ed ha giocato. Non era certo al top, ma ha dimostrato disponibilità e spirito di sacrificio verso il gruppo. Lo ringrazio per tutto quello che ha potuto dare. Adesso abbiamo una settimana delicata. Vogliamo recuperarlo al top per sabato contro Empoli”.
Serena vicino al rientro – “Riccardo ormai è vicino al rientro. Da domani tornerà a lavorare con il gruppo. Ad Ancona è stato sempre vicino alla panchina, ha sofferto con tutto il gruppo ed ha gioito alla sirena. Sono felice che possa tornare a disposizione. La sua esperienza sarà importante. Lo aspettiamo pronto nei play off dove sono sicuro che tornerà a dare un contributo importante”.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter