Casadei: “Ora battiamo anche Torino”

daniele_casadei_basket_brandini_firenzeSulle colonne de La Nazione viene intervistato Daniele Casadei. Alla Brandini non è più concesso sbagliare. La squadra, in quest’ultima parte di stagione, non deve lasciare per strada punti e partite. Cosa che i biancorossi hanno fatto troppo spesso nell’arco dell’anno. Forse anche per questa sorta di pressione, domenica scorsa – a Perugia – i ragazzi di Paolini hanno vinto e convinto.

Daniele Casadei, in Umbria è stata una vittoria importantissima. Si è vista Brandini Claag capace di mettere il turbo e, poi, amministrare bene la gara…
«Sì, siamo partiti molto contratti e la Liomatic ha saputo colpirci tirando con ottime percentuali, poi però strette le maglie difensive ci siamo messi sulla giusta carreggiata. E, nonostante abbiamo perso tre quarti, nel secondo abbiamo dato il break giusto, riuscendo poi ad amministrare la partita».

Quanto conta la prova del gruppo nel risultato positivo?
«Sono contento perchè quando la squadra ‘gira’ diventa più facile vincere le partite. Tutti hanno saputo dare il proprio contributo e questa è la nostra arma in più».

Daniele_Casadei_Brandini_1firenze_omegna_basket2013La speranza della LegaDue Silver senza passare dagli spareggi. E’ ancora un obiettivo alla portata della Brandini Claag?
«La nostra tabella di marcia è chiara: dobbiamo vincere. Sia al Mandela che fuori, soprattutto a Chieti e Bari, dove i punti in palio sono doppi. Tra scontri diretti e differenza canestri abbiamo messo dietro Ferrara e Recanati. Ma in casa giocheremo con Torino e Casalpusterlengo, due squadre di vertice, oltre allo scontro diretto con San Severo, che dovremo vincere ribaltando la differenza canestri. Ce la possiamo fare, uniti e convinti di questo gruppo».

Domenica, intanto, arriva la capolista Manital Torino, in diretta televisiva ed orario (le 14) piuttosto particolare. Partita impossibile per la Brandini?
«Sarà un grande spettacolo sulle tribune e mi auguro anche in campo. Ci saranno i Bandierai degli Uffizi, i ragazzi e le ragazze delle scuole di ballo e tutti i giovani dell’Associazione Firenze per la Pallacanestro. Il resto lo dovremo fare noi, con una grande prova di squadra, cuore ed orgoglio. Torino arriva da due sconfitte e un turno di riposo. Ha recuperato gli infortunati ed il gruppo sarà carico. Vorranno portare a casa i due punti. Ma, li avviso, noi ci siamo e vogliamo vincere».

Leonardo Bartoletti – La Nazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter