Il testa a testa premia l’Use nella vittoria di Cecina

Ventinove punti nell’ultimo parziale e la Computer Gross risorge dal meno 15 di metà terza frazione e si regala la vittoria nel diffilissimo derby di Cecina. Un successo che consente ai biancorossi di restare da soli al secondo posto della classifica e soprattutto di riprendersi dopo due sconfitte arrivate punto a punto.

Stavolta nel testa a testa finale a far festa sono finalmente Mariotti e soci grazie alla compattezza ormai conosciuta e grazie anche ad un parziale finale di Terrosi e Manetti da incorniciare. Se è vero che le vittorie sono sempre figlie del gruppo, è indubbio che il carico sul tavolo lo calano i due esterni rispettivamente con 11 e 8 punti ciascuno nel rush finale. Una prova, la loro, da incorniciare.

use_empoli_mariotti_danieleNel gran derby degli ex (Falconi e Ravazzani in casa Use) sulla sponda Cecina c’è solo Bertolini visto che Cappa viene tenuto fuori per scelta tecnica. La gara inizia con due bombe di Rischia e Del Testa a cui replica l’ottimo Delli Carri che segna 8 punti nella prima frazione. L’Use va avanti con Terrosi di misura ed al 10′ siamo 21-23. Una bomba di Berni riapre le ostilità e Ravazzani porta i biancorossi sul 21-28. Cecina, però, replica con un paio di parziali che la portano sul 37-30.

L’Use accusa il primo momento di difficoltà col tecnico alla panchina, il terzo fallo dell’ottimo Terrosi e soprattutto il 44-32 che a metà gara diventa 44-36. Manetti e Delli Carri rimettono in carreggiata l’Use in una fase particolare del match. Basti dire che le due squadre segnano solo 10 tiri liberi nei primi 6 minuti ed a interrompere il digiuno provvede il baby Caroti che dall’angolo segna la bomba del 55-40 che obbliga Quilici al timeout e fa vacillare i biancorossi. inalmente Mariotti trova un canestro dal campo e, grazie anche alla zona, l’Use chude con un accettabile 60-48. Che la partita cambi faccia si capisce in avvio di ultima frazione. La Computer Gross segna un parziale di 0-10 e il sorpasso si materializza grazie a Terrosi sul 66-67.

A 90 secondi dalla sirena, però, Cecina comanda 72-67 ed è qui che entra in scena Manetti che mette due bombe e poi in contropiede segna il canestro col fallo antisportivo di Bruni, per giunta il secondo che lo porta all’espulsione. Manetti sbaglia il libero aggiuntivo, Cecina non segna e neppure l’Use ma, sull’errore biancorosso, c’è il grande rimbalzo di Ravazzani che subisce fallo. Mancano pochi secondi alla fine e il pivot sbaglia entrambi i liberi. Cecina sotto 3 ci prova con Rischia ma non segna. Sul rimbalzo c’è il fallo di frustrazione di Del Testa su Terrosi e l’esterno colligiano col cronometro a zero segna i due liberi che valgono i suoi 22 punti e soprattutto i 2 della sua squadra. Finisce 72-77.

E sabato alle 20.30 si torna alla Lazzeri. Avversario la Virtus Siena.

72-77

ELETTROMECCANICA MODERNA CECINA
Fratto F. 4, Rischia 18, Marulli 3, Del Testa 7, Bertolini 19, Fratto M. ne, Tessitori 4, Salvadori 2, Caroti 3, Bruni 12. All. Campanella

USE COMPUTER GROSS
Falchi 5, Mariotti 15, Sesoldi 1, Terrosi 22, Manetti 12, Delli Carri 11, Italiano 3, Ravazani 3, Berni 3, Falconi 2. All. Quilici (ass. Fioravanti)

Parziali: 21-23, 44-36 (23-13), 60-48 (16-12), 72-77 (12-29)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter