L’Use conquista il secondo posto in solitaria

use_empoli_preseason_2012Seconda vittoria esterna della Computer Gross. Dopo quella di Montegranaro, la squadra di Quilici concede il bis anche sul neutro di Cervia battendo una squadra ostica come Ancona dopo una delle migliori gare esterne della stagione.

Un successo che, fra l’altro, permette anche ai biancorossi di sistemarsi da soli al secondo posto della classifica. Anche se la strada è ancora lunga, è indubbio che questa settimana che separa dal gran derby di Castello sarà sicuramente piacevole da trascorrere seduti su questa poltrona. Vittoria importante, dicevamo, soprattutto per il modo con il quale arriva, ovvero al termine di una prestazione autoritaria e di squadra avvalorata da prove individuali importanti come quelle di Terrosi, ancora decisivo, o di Ravazzani che chiude con una doppia-doppia (12 punti e 19 rimbalzi). Da segnalare infine gli appena 49 punti subiti, davvero niente male.

Nell’Use torna Falchi e c’è anche Manetti, recuperato dopo la distorsione alla caviglia di giovedi sera. A Cervia mancano gli ufficiali di campo e così l’attesa che ne arrivino della zona convocati in fretta e furia obbliga le squadre ad iniziare con 35 minuti di ritardo. L’attesa non fiacca l’Use che parte subito forte (0-6 a firma Delli Carri e due volte Ravazzani) a cui ribatte Ancona che si rifà sotto, anche se Mariotti e Terrosi dall’arco mantengono le distanze nel punteggio che al 10′ è 13-17. In avvio di seconda frazione la Computer Gross registra l’unico passaggio a vuoto e scivola sul 27-21. Quilici chiama timeout e la mossa sortisce effetti visto che Italiano piazza subito una bomba e subito dopo l’ottimo Sesoldi impatta a 31. Al riposo ancora Use avanti 31-34 e la musica non cambia nemmeno al ritorno in campo con il punteggio che va dal 37-42 a firma Delli Carri al 37-44 di Mariotti. Un Berni che si conferma su ottimi livelli apre le danze nella frazione decisiva con la bomba del 38-48 ed è qui che l’Use dimostra grande maturità controllando sempre bene la gara senza mai mollare un centimetro su niente. Un gioco da 3 punti di Falconi (40-51) fa vacillare Ancona che cede sotto le due bombe di Terrosi che al 6′ inchiodano il punteggio sul 46-59 dopo 6 minuti. Ormai è fatta. I biancorossi controllano bene in difesa e segnano quei punti che consentono loro di portare a casa una splendida e meritata vittoria per 49-65.

COMPUTER GROSS: COLPO PESANTE A CERVIA

49-65

GLOBO ANCONA
Baldoni 11, Centanni S. 13, Centanni F. 7, Pozzetti 3, Redolf 4, Chiorri 5, Giachi 2, Giampieri 3, Cesana 1, Bini ne. All. Marsigliani

USE COMPUTER GROSS
Falchi, Mariotti 8, Terrosi 11, Ravazzani 12, Manetti 5, Delli Carri 5, Italiano 6, Falconi 6, Sesoldi 6, Berni 6. All. Quilici (ass. Fioravanti)

Parziali: 13-17, 31-34 (18-17), 38-45 (7-11), 49-65 (11-20)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter