Ci vuole un supplementare a Santo Stefano per avere la meglio di un Affrico tosto

La spunta Santo Stefano al PalaAffrico, al termine di una gara avvincente che ha richiesto un tempo supplementare per concludersi.

Preview con assenze e ritorni, per i biancoblu l’influenza ferma Michelotti e Sportelli, ma si rivede Calamai inattivo proprio dalla gara di andata, coach Trucioni invece rinuncia a Masi (infortunato), lanciando in quintetto Conti e Ganguzza sotto le plance. 

La partenza è tutta di marca Affrico, 8-0 firmato Simoncini e Gelli. Timeout Trucioni, i biancoblu tengono il piede sull’acceleratore raggiungendo il 16-7, ma le energie della panchina ospite ricuciono il gap chiudendo la prima frazione sul 21 pari. I biancorossi alzano la pressione difensiva e l’agonismo in attacco scappando nel secondo quarto grazie a 8 punti di Buricchi e tanti secondi tiri. Il parziale di 14-26 porta le squadre all’intervallo sul +12 ospite.

Dopo la pausa lunga invece L’Affrico rientra con un piglio diverso mettendo in difficoltà Ganguzza e compagni grazie a Gianfelice (8 punti nel terzo periodo) e Simoncini.  I padroni di casa ritornano a -3 ma proprio questo ultimi due devono prematuramente abbandonare il campo. Entrambi riportano una distorsione alla caviglia, lieve per Simoncini, più grave per Gianfelice che sarà costretto a eseguire accertamenti strumentali in serata. 

Gli infortuni lasciano coach Soldaini in difficoltà nelle rotazioni e sembrano dare il colpo di grazia poiché Santo Stefano in chiusura di terzo periodo piazza un mini parziale che riporta a +9 gli ospiti. 

Leggi tutte le news sulla Serie D fiorentina qui
Risultati e classifica aggiornata qui

I BiancoBlu non ci stanno, Cacciavillani e Manno ricuciono il gap, Ardinghi riporta avanti i suoi, Ganguzza risponde presente con il gancio ma prima calamai, poi Cacciavillani e Albini costruiscono il +6 a due minuti dalla fine. Sul possesso successivo, Buricchi punisce da lontano la rotazione biancoblu, Gelli spinge a rimbalzo e sulla rimessa successiva fa fallo prima che la palla entri in gioco che gli costa il secondo antisportivo e la conseguente espulsione. Ganguzza segna da lontano, Catalani e Sirca scrivono +2 a 14 secondi dalla fine. Coach Soldaini disegna la rimessa offensiva e libera Ardinghi che pareggia la contesa. Sul possesso successivo, Catalano si butta dentro, l’Affrico recupera, Cacciavillani con 3 secondi sul cronometro si invola verso il canestro avversario ma non riesce a gestire il possesso. Overtime. 

Santo Stefano nel supplementare ne ha di più, può contare su una panchina più lunga; Affrico rimane a contatto fino all’81 pari, poi Catalano e Buricchi scavano il solco decisivo. Terzo posto mantenuto per Santo Stefano che fatica non poco contro Affrico: Ardinghi e compagni sono autori di un’altra buona prestazione ma senza poter raccogliere i due punti finali e ora dovranno affrontare anche un’infermeria piuttosto piena nel settore ali.

Buratti Affrico 85
Santo Stefano 90

AFFRICO: Cacciavillani 16, Manno 5, Albini 3, Ardinghi 13, Gennai, Passaleva ne,  Simoncini 15, Redolfi 6, Gelli 10, Gianfelice 12, Calamai 6. All Soldaini 

SANTO STEFANO CAMPI BISENZIO: Catalano 26, Buricchi 21,  Boscolo 11, Ganguzza D. 10, Ganguzza P. 6, Sirca 6, Galluzzo 4, Manetti 3, Conti 3, Malcuori,  Boretti ne, Beltrami ne. All. Trucioni

Parziali: 21-21; 35-47; 55-64; 76-76;

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *