Reazione ed orgoglio, l’Abc si aggiudica il derby

Risposta all’emergenza che sta attanagliando questa ABC ormai da troppo tempo, ma che questa sera non è riuscita a fermare la corsa dei gialloblu, autori di una prestazione di grandissimo carattere contro una Virtus che arrivava a Castelfiorentino con l’inerzia a proprio favore dopo una super prova contro Ancona.
abc_castelfiorentinoMa dopo la debacle contro Rimini questa ABC è riuscita a riscattarsi come meglio non si poteva: come già detto alla vigilia, ognuno doveva mettere in campo qualcosa in più per supplire alle pesantissime assenze di Procacci e Alloatti, e così è stato. Agli onori della cronaca in questa serata, capitan Zani, autore di una prestazione stratosferica (23 punti, 7 rimbalzi, 6 assist e 28 di valutazione), coadiuvato nel reparto esterni dalle altrettanto ottime prestazioni di Tommei, Venucci e Montagnani (rispettivamente 14, 14 e 13 punti); sotto le plance Puccioni e Squarcina, il secondo divenuto decisivo negli ultimissimi minuti di gioco quando ha trovato due triple consecutive che hanno di fatto chiuso la gara, sono stati affiancati dal neo arrivo Giacchetta, che sta pian piano trovando il suo spazio nelle rotazioni castellane.
Una bella reazione di orgoglio da parte dei ragazzi di Angelucci, che tornano a difendere il proprio campo e portano a casa due punti davvero pesanti: sia per allontanare una diretta concorrente come la Virtus, che si presentava al PalaRoosevelt a due sole lunghezze di distanza dai gialloblu, sia per rimanere attaccati al treno delle prime della classe.
Una vittoria che ricarica l’intero ambiente castellano in un periodo tutt’altro che semplice, e che dovrà servire da stimolo per proseguire su questa strada, consapevoli che, soprattutto adesso, la nostra vera forza dovrà essere il gruppo. E stasera abbiamo dato prova di saper essere una vera squadra.

Avvio di gara equilibrato con le due formazioni che procedono punto a punto finchè l’ABC allunga con la tripla Tommei (17-10), alla quale però risponde dall’arco Imbrò (17-13). I gialloblu spingono ancora sull’acceleratore con Zani e Tommei e la prima frazione si chiude sul +8 ABC (25-17).
La tripla di Venucci in apertura del secondo periodo vale la doppia cifra di vantaggio per la truppa castellana (28-17), ed è ancora uno scatenato Venucci dall’arco a mettere la firma sul +14 (35-21 con 6’30’’ da giocare). I senesi si riavvicinano con Reali, ma la tripla di Montagnani vale il 38-25 al 15’. Ancora Venucci dalla lunga mette in caldo il massimo vantaggio ABC (41-25 al 17’). La risposta senese arriva con la schiacciata di Oliva per il -10 Virtus (41-31), e allo scadere Cucco dall’arco mette a segno la tripla che manda tutti al riposo sul -7 Virtus (43-36).
Al rientro dagli spogliatoi buona partenza dell’ABC che allunga di nuovo grazie alle trovate di Tommei e Zani (47-36). Siena però non molla, ed anzi controbatte con due triple consecutive di Colli (migliore in campo per la Virtus con 28 punti all’attivo) che siglano il -4 (52-48 al 26’). Oliva dalla lunetta realizza 2/2 per il -2 (56-54 al 28’), e la tripla di De Min segna il sorpasso dei rossoblu con 57’’ ancora da giocare (56-57). La frazione si chiude sul +1 Siena (58-59) e la gara completamente riaperta.
Al via gli ultimi dieci decisivi minuti che si aprono con il canestro di Tommei dall’arco per il nuovo +2 ABC (61-59). Il solito Colli da sotto firma il -1 (62-61), ma è in questo momento che due triple consecutive di Squarcina riportano l’inerzia definitivamente in mano ai gialloblu (68-61), che da adesso in poi dominano in lungo e in largo, senza lasciare margini di manovra agli ospiti e trovando ottime giocate in fase offensiva. Ancora dall’arco Montagnani riporta i suoi a +10 (71-61 con 2’45’’ da giocare), e il contropiede di Tommei chiude definitivamente i giochi (75-61). Il resto è ordinaria amministrazione: e il 79-63 è la miglior risposta che questa ABC poteva dare.

79 – 63

: Montagnani 13 (2/4, 2/7), Tommei 14 (3/6, 2/6), Belli ne, Zani 23 (9/12, 1/3), Squarcina 9 (0/5, 3/4), Venucci 14 (1/3, 4/8), Corbinelli ne, Gronchi ne, Puccioni 6 (3/4, 0/0), Giacchetta. Allenatore: Angelucci.

: Cucco 9 (3/8, 1/5), Bianchi, Pascolo (0/1, 0/1), Imbrò 3 (0/2, 1/3), Bianconi (0/1, 0/2), Reali 2 (0/0, 0/4), Rovere ne, Colli 28 (7/10, 2/3), De Min 13 (5/12, 1/3), Oliva 8 (3/6, 0/1). Allenatore: Vezzosi.

Parziali: 25-17; 18-19 (43-36); 15-23 (58-59); 21-4 (79-63)

Arbitri: Ardone Cristina, Dionisi Alessio

Note:
Tiri: ABC 30/62 (48%, di cui 18/34 da due, 12/28 da tre) – Virtus 23/62 (37%, di cui 18/40 da due, 5/22 da tre)
Tiri liberi: ABC 7/13 (54%) – Virtus 12/14 (86%)
Rimbalzi: ABC 32 (26 dif, 6 off) – Virtus 38 (26 dif, 12 off)
Palle perse: ABC 18 (rec. 24) – Virtus 24 (rec. 19)
Assist: ABC 16 – Virtus 11
Stoppate: ABC 2 – Virtus 3
Cinque falli: Pascolo (Virtus)

fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter