Riccardo Serena: “Avanti con questo entusiasmo”

Leadership e qualità in cabina di regia. è il metronomo di un’Enegan Affrico Firenze che ha fatto vedere numeri davvero interessanti nelle ultime due partite casalinghe. Il miglioramento in attacco è evidente: 85,5 punti di media nelle due vittorie contro Cento e Poderosa Montegranaro. Tanti minuti e tante buone letture per Serena, quinto miglior assist-man del girone B con 2,78 assist a partita. Il playmaker dell’Enegan commenta così il momento dell’Affrico, proiettandosi anche verso la prossima partita che vedrà Toppino e compagni impegnati domenica sul parquet di Senigallia.
riccardo_serena_affrico_basket_2013“Il modo con cui abbiamo vinto le ultime due partite contro Cento e Poderosa Montegranaro è di tutt’altro tipo rispetto a quello che avevamo messo in mostra prima. Abbiamo vinto bene, giocando un buon basket e soprattutto mettendo in evidenza miglioramenti nella qualità del nostro gioco. Sono due vittorie frutto del gioco e delle iniziative che abbiamo voluto prendere. Quando riusciamo a giocare in velocità ed a prenderci anche qualche iniziativa nei primi secondi dell’azione, l’Affrico diventa una squadra molto pericolosa. Insomma, oltre a vincere, adesso stiamo facendo vedere anche un buon basket. Una bella notizia per la seconda parte del campionato”.

Scelte e ritmo – “Abbiamo tanti giocatori con punti nelle mani. Il mio ruolo è quello di cercare di gestire bene il gioco ed i possessi, mettendo in ritmo tutti. Abbiamo tanti giocatori con punti nelle mani. Quando riusciamo a difendere in maniera aggressiva ed apriamo il campo per delle transizioni, giocatori come Paparella, Grilli, Fattori sanno essere micidiali. Quando l’Affrico riesce ad andare in contropiede, la pericolosità dell’attacco aumenta. Dobbiamo sfruttare questo aspetto, dobbiamo sempre gestire i ritmi e prenderci tiri giusti. Se ci prendiamo tiri non equilibrati a difesa schierata, la faccenda cambia. Ma credo che il miglioramento nel gioco si sia visto nelle ultime settimane. Sono contento di questo”.

Stile vincente – “Se riusciamo a continuare con questo tipo di basket, possiamo ottenere buoni risultati anche nel girone di ritorno. L’obiettivo è quello di centrare il secondo posto. Ravenna non perde un colpo e sta dimostrando di meritare il primato. Questo Affrico però ha le potenzialità per crescere ancora e puntare alla seconda piazza. L’importante comunque è continuare a migliorare il nostro gioco, essere sempre di più squadre ed arrivare pronti ai play off”.

Con Fattori nuovi spazi – “Da playmaker, il rientro di Fattori ha aperto nuovi spazi nel nostro attacco. Le sue caratteristiche di lungo sia interno che perimetrale, ci hanno consegnato delle spaziature diverse e più efficaci. Giovanni poi attira su di sé raddoppi. Muovendo bene la palla, ci sono tiri aperti per tutti. I punteggi delle ultime due partite ne sono un chiaro esempio”.

A Senigallia con entusiasmo – “Ho giocato tante volte a Senigallia. E’ un campo difficilissimo, in casa sono davvero tosti. Vengono da una vittoria importante a Livorno ed avranno sicuramente tanti stimoli nell’affrontarci. Il nostro obiettivo è quello chiaramente di vincere a Senigallia. E possiamo farlo non sottovalutando l’avversario e sfruttando l’entusiasmo che sta crescendo in squadra. Stiamo vivendo un buon momento. La squadra gira bene, il gruppo è molto solido. Mi piace il clima che si respira. L’entusiasmo può essere la nostra carta vincente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter