La Fiorentina cede in volata ad Alba. Ai play off c’è la Juvi Cremona

La Fiorentina cade ad Alba (73-69) nell’ultima gara di regular season. La trentesima giornata per i fiorentini però risulta ininfluente per la classifica, visti i risultati di Omegna (prima) e Piombino (seconda). Terzo posto quindi che garantisce il fattore campo nella griglia ai quarti play off incrociata con il girone B: sarà la Juvi Cremona l’avversaria dei viola già a partire da sabato prossimo 27 Aprile a San Marcellino, al meglio delle tre gare.

La cronaca della gara al Pala958 racconta di una partita giocata con intensità da entrambe le formazioni, sopratutto Alba che cerca subito di sorprendere i viola giocando in velocità ed è subito 8-2 per la squadra di Jacomuzzi. Niccolai chiama timeout e sveglia i suoi. La reazione arriva tramite Bastone, energico e concreto, che con Cuccarolo riporta in equilibrio la gara a fine primo tempino (24-20). Nel secondo quarto iniziano ad entrare le triple da entrambe le parti e Alba prova una fuga che la Fiorentina rintuzza grazie a Genovese e Savoldelli dalla lunga. Tourè intanto ha una serata difficile e si carica subito di falli uscendo poco prima del riposo lungo (41-40).
Il ritorno in campo è caratterizzato da entrambe le formazioni che provano a mettersi a zona in difesa, ma poco cambia l’unica arma che fa male alla All Food è la corsa dei biancorossi, D’Anna e poi Terenzi si mettono in proprio e la Witt-San Bernardo sorride con una tripla di Antonietti che vale il vantaggio in doppia cifra (62-52 dopo 40″ alla fine terzo quarto).
L’ultimo quarto però è segnato in avvia da un parziale importante dei viola che lascia a secco i padroni di casa per oltre 7′ di gioco, un 0-15 costruito su una difesa asfissiante che manda nel pallone l’attacco piemontese in cui si mette in luce Udom e la sua tempra, mentre in attacco sono Genovese, Tourè e Cuccarolo a spingere la viola al 64-69 a poco meno di 2′ dal termine.
Gli animi si scaldano in campo, sopratutto tra Banti e Dell’Agnello, cambia nuovamente l’inerzia della gara con Tarditi e D’Anna che completano il contro sorpasso Alba (70-69 a 1′ 25″ dalla fine). La All Food perde concretezza, Genovese sbaglia troppo ed è proprio l’ala viola che nell’azione chiave si fa bucare da D’Anna in penetrazione per il canestro che risulterà decisivo (72-69 e 13″ da giocare). La Fiorentina cerca il buzzer beater ancora con Genovese che però sbaglia, pressato dalla difesa di casa e la gara si chiede con i liberi di Dell’Agnello che fanno esultare la Witt, dopo una vittoria in volata.
Il tabellino completo qui

Witt-Acqua S. Bernardo Alba 73
All Food Fiorentina 69

ALBA
: Tarditi 18 (6/10, 2/2), Danna 16 (6/8, 1/2), Terenzi 13 (4/8, 1/3), Dell’Agnello 12 (5/14, 0/1), Antonietti 6 (0/5, 2/2), Coltro 4 (2/4, 0/1), Pollone 2 (1/3, 0/3), Callara 2 (0/1 da 3), Ielmini (0/2 da 3), Colli 0 (0/1 da 3), Stefano Gioda ne, Saliou Ndour ne. All. Jacomuzzi

FIRENZE
: Cuccarolo 20 (6/9 da 2), Genovese 15 (3/9, 3/9), Bastone 9 (3/7, 0/1), Banti 8 (4/9, 0/1), Savoldelli 6 (0/1, 2/3), Berti 4 (2/4, 0/4), Drocker 3 (1/1, 0/2), Toure 2 (1/4, 0/2), Udom 2 (1/3 da 2), Giulio Mancini ne. All. Niccolai
Arbitri: Vittori e Uncini
Parziali: 24-20, 41-40, 62-54.
Il tabellone play off girone A e B

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter