Volata play off Serie D, in nove per sei posti. Già qualificate Grosseto e Campi

Se la lotta salvezza oramai non ha più nulla da dire, con Castelfiorentino e Firenze2 già condannate, tutte le altre o quasi sono in corsa per un posto play off. La matematica ha escluso solo Legnaia ed Affrico e molto probabilmente così succederà a Calenzano, ma dalla undicesima posizione in su sono tutte in corsa per la post-season. Quest’ultima posizione è occupata da Valdambra (scivolata in casa contro Affrico), che dista solo 4 punti dall’ultimo spot disponibile. Non sarà facile per i ragazzi di coach Quaglia, che saranno di scena a Campi Bisenzio sabato sera, un crocevia che sarà decisivo per i bianocoverdi. Risalendo la classifica solo due punti più su (a 26) ci sono Sestese e Poggibonsi. I senesi non hanno più scontri diretti in casa, anzi il calendario propone le trasferte di Vaiano, Laurenziana e proprio Sestese. I biancoblu ora guidati da Raggini con l’aiuto di Lanzini, devono ancora affrontare la trasferta di Valdambra e tra le mura amiche Galli, uno scontro che si preannuncia di grande interesse. I bianconeri del valdarno infatti occupano il settimo posto insieme a Vaiano (Galli avanti grazie agli scontri diretti), ma sono stati gli unici a guadagnare 4 punti con Grosseto, ha davanti a sé dopo l’abbordabile scontro contro Firenze2, in sequenza Asciano-Sestese-Calenzano-Vaiano, un calendario non semplice, così come quello di Vaiano. Anche i “ragazzi del nord” sono a quota 28 e affronteranno tre scontri diretti nelle ultimi cinque (Certaldo-Poggibonsi-Galli) ed in mezzo anche la difficile trasferta del PalaCoverciano contro il Club Biancoverde. Quest’ultimi hanno solo 4 punti di distacco dall’ottavo posto ma sono terzi in graduatoria insieme a Laurenziana e Certaldo.

Classifica e calendario Serie D girone A

Leggi tutte le news sulla Serie D fiorentina qui
Risultati e classifica aggiornata qui

Segue due punti indietro Asciano, che dopo le finali di Coppa Toscana di gennaio hanno avuto un periodo “nero” costellato di infortuni e assenze. Lo scontro vinto contro il Club Biancoverde sembra aver dato nuove energie alla truppa di coach Locatelli che saranno fondamentali per affrontare in sequenza Galli e Valdambra prima di Pasqua e all’ultima giornata Campi Bisenzio. Due sono i punti da recuperare sul terzetto a 32 composto da Certaldo, Club Biancoverde e Laurenziana. Proprio quest’ultimi sono in trance agonistica dall’inizio del nuovo anno: sono 11 i successi su 12 partite per i ragazzi di coach Calamai, che dovranno affrontare ancora due derby (Jokers Legnaia e Biancoverde), la capolista Grosseto e lo scontro diretto al PalaMattioli contro Certaldo. Un calendario dunque non impossibile ma che offrirà ogni domenica una battaglia diversa, ma comunque i biancorossi occupano una posizione privilegiata ed una vittoria potrebbe garantire la post-season. Chi invece non dorme sonni tranquilli è Certaldo, che paga il roster estremamente corto in questo finale di campionato: dopo il KO interno contro Calenzano, i ragazzi di coach Baldini faranno visita a Vaiano, ma ciò che preoccupa sono le ultime tre della stagione, Laurenziana-Grosseto-Club Biancoverde. Proprio quest’ultimi sono i più lanciati verso la conquista dei play off, una vittoria a Calenzano sabato prossima e contro Vaiano al PalaCoverciano il 30 marzo garantirebbe la matematica qualificazione alla post season. Completando il filotto a Legnaia la giornata successiva i ragazzi di coach Sferruzza potrebbero garantirsi il fattore campo al primo turno.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter