Colpo grosso del Galli. Dopo dieci turni cade l’imbattibilità interna di Grosseto

Il Galli San Giovanni interrompe l’imbattibilità casalinga della Gea Grosseto (80-72), che durava da dieci partite, al termine di uno scoppiettante turno infrasettimanale. Scesa in campo senza Matteo Perin e Gabriele Canuzzi (negli ospiti era comunque assente il bomber Fedeli), la capolista grossetana ha ingaggiato un duello all’ultimo canestro con la formazione che ha realizzato più punti di tutto il raggruppamento e ne è uscita con le ossa rotte. Ad inizio partita i ragazzi di Pablo Crudeli hanno dato l’impressione di poter far loro la gara agevolmente: si sono portati presto sul +10 (16-6, 18-8), ma è venuto fuori il Galli che dopo aver dimezzato lo svantaggio ha chiuso i primi dieci minuti sotto di sette punti. Dopo 1’53 del secondo quarto l’entrata di Nosi, che ha realizzato il libero supplementare, ha riportato in perfetta parità il confronto (20-20). I valdarnesi hanno poi allungato fino al 20-26, con un parziale dunque di 13-0, prima di due bei canestri da centro area dell’ispirato Edoardo Furi. Un mini-break subito annullato dai ragazzi di Patrizio Morelli che sono andati all’intervallo lungo sopra di cinque lunghezze.

Leggi tutte le news sulla Serie D fiorentina qui
Risultati e classifica aggiornata qui


Nella ripresa la battaglia si è fatta più caliente: il capitano Marco Santolamazza infila tre bombe e riporta sotto la Gea che effettua il sorpasso sul 38-37 con 6’37 sul cronometro. Il Galli non ci sta e a 2’44 dalla chiusura del terzo quarto è sul 40-44. Ci vogliono Zambianchi, con due canestri da sotto, e la quarta tripla di Santolamazza per consentire al Grosseto di presentarsi al via dell’ultimo periodo avanti di tre punti. Il tiro dalla lunga distanza di Scielzo riapre immediatamente i conti (47-47). Furi pareggia sul 50-50, ma il San Giovanni (che ha centrato nove triple, contro le sei della Gea) allunga fino al +9 (54-63). Una tripla di Romboli, Morgia e Furi danno l’ultimo vantaggio della partita ai grossetani sul 65-64, poi i valdarnesi non sbagliano più nulla e centrano il bersaglio da tutte le parti del campo. I biancorossi provano a rifarsi sotto con la quinta bomba di Santolamazza, ma Maleci li punisce dalla lunga distanza, fino al canestro da tre allo scadere che sancisce il 72-80 finale.

Gea Grosseto 72
Polisportiva Albereto Galli 80

GEA GROSSETO: Zambianchi 6, Romboli 5, Morgia 15, Contri 1, Furi 15, Ricciarelli 6, Santolamazza 15, Gruevski ne, Roberti 9, Baffetti, Bocchi. All. Crudeli.

POLISPORTIVA ALBERTO GALLI: Maleci 20, Casali 2, Sacchetti, Gironi 7, Scielzo 3, Nosi 16, Rossi 12, Gardeschi 20, Fantoni. All. Morelli.

Arbitri: Pastorelli e Cavasin.
Parziali: 20-13, 27-32, 47-44.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *