Riecco Vico, il trascinatore. Fiorentina pronta per una settimana di fuoco

Il rientro a pieno regime di Sebastian Vico è la notizia più importante per la Fiorentina Basket. Nel rassicurante successo di Domodossola si è rivisto il Vico incisivo e dominante, l’uomo insostituibile nello scacchiere di Andrea Niccolai. L’impatto dell’argentino sui risultati della All Food non si percepisce soltanto nei numeri che produce (a Domodossola 21 punti con 8/15 dal campo, 4 rimbalzi, 2 assist per 21 di valutazione), ma anche nella tranquillità che trasmette alla squadra. Con lui in campo insomma i compagni sanno di avere una prima opzione offensiva di assoluta affidabilità, l’uomo a cui consegnarsi nei momenti difficili. «La prova di Vico è un segnale davvero positivo – ha sottolineato Niccolai -. Seba ha dimostro di essere tornato in condizione, così come ha fatto anche Iattoni. Sono due ottime notizie». Gli acciacchi fisici (ginocchio sinistro in preseason, problema muscolare alla coscia sinistra nella gara con Pavia del 23 dicembre) hanno condizionato le sue prestazioni, ma non hanno alterato il suo peso specifico nel roster viola.

Tutte le news della Serie B qui
Classifica e risultati qui

Vico è il leader di questa Fiorentina, il trascinatore insieme a Banti e Berti, tornati contro Domodossola a far sentire tutta la loro esperienza. Per questo riavere l’argentino in buone condizioni è determinante per la All Food, attesa da tre partite in sette giorni che diranno molto (se non tutto) sul futuro piazzamento in regular season.Il tour de force parte domenica 27 gennaio e si concluderà una settimana dopo. La sfida di San Marcellino contro La Sovrana Pulizie Siena può essere considerato un decollo morbido di un volo che poi però prevede turbolenze notevoli.

Vico contro Valsesia

Nel turno infrasettimanale del 30 gennaio infatti la Fiorentina sarà in trasferta sul campo della capolista Paffoni Omegna. Una sfida importantissima, che in caso di colpaccio, consegnerebbe il 2-0 negli scontri diretti e riaprirebbe anche la corsa al primo posto. In caso contrario, ecco che la partita del 2 febbraio a San Miniato (altra trasferta) diventerebbe fondamentale per la seconda piazza del girone A, insidiata da Piombino (forte del 2-0 negli scontri diretti). Omegna prima e San Miniato poi sono due veri snodi della stagione della All Food. Affrontarli con un Vico di nuovo in forma è quanto di meglio ci possa essere.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter