Coach Corsini: “Lavoriamo per vincere il girone, ma la strada è ancora lunga”

Il 2018 si è chiuso alla grande per la Pallacanestro Femminile Firenze targata Il Palagiaccio. Nuovamente in testa alla classifica di Serie B Toscana, guarda tutte le altre dall’alto, l’obiettivo in palio è la qualificazione alla post season interregionale: “La classifica si è sgranata in tre tronconi – spiega il coach biancorosso Stefano Corsini -, noi e Livorno restiamo le favorite della vigilia a fare corsa di testa, poi ci sono quattro squadre a giocarsi il play off toscano e le ultime cinque che proveranno ad evitare la retrocessione che passerà dai play out.”

Equilibri già definiti quando manca una gara al termine del girone d’andata di un campionato, quello femminile regionale che non soddisfa il coach, per quanto riguarda la formula: “Cambierà poco da qui alla fine ma di certo il campionato con il riposo e poche partecipanti non aiuta nessuno. Ne chi come noi punta alla promozione ne chi gioca per far crescere le ragazze del proprio vivaio. Servirebbe innanzitutto giocare di più. Vedo in grossa crescita, nonostante queste difficoltà, Savona e Costone Siena. La prima potrebbe aspirare al settimo posto, la seconda punterà sicuramente ad ottenere il terzo pass per i playoff promozione”

Lo scorso anno la PFF pagò forse troppo il mese di sosta prima dei play off e il fatto di esserci arrivate con qualche infortunio di troppo: “Al primo problema non possiamo ovviare. Assurdo che in certe regioni si giochi fino alla settimana prima dei play off promozione e in altre si stia un mese senza attività agonistica. Alla seconda cerchiamo di ovviare limitando il minutaggio di alcune giocatrici come Corsi e Marta Rossini. Purtroppo il recente infortunio di Toccafondi, vero valore aggiunto in questo primo scorcio di stagione e la ricaduta del problema alla spalla di Saldarelli, costringeranno alcune esterne agli straordinari. Ma questo fa parte dei giochi e le ragazze per prime ne sono consapevoli.

Sara Toccafondi in maglia PFF

Non è mai facile far parlare i coach delle singole giocatrici, ma il roster fiorentino è una delle chiavi della leadership in campionato: “Ho undici ragazze a disposizione, la società mi ha permesso in questi tre anni di sceglierle e ognuna ha ben chiaro quale sia il ruolo nel nostro scacchiere. Certamente i miglioramenti tecnici dell’ultimo anno di Silvia Rossini, la lenta ma costante crescita di Diouf e il recupero di Toccafondi, dimostrano che il lavoro svolto in palestra è senz’altro positivo e ci permetterà di arrivare alle fasi decisive della stagione con una maggior consapevolezza dei nostri mezzi.”

La prima parte di stagione è solo a metà, quali sono gli ostacoli da superare da adesso in poi per arrivare alla promozione? “Oltre al match contro Livorno abbiamo ancora l’insidia della trasferta di Siena dove abbiamo sempre avuto difficoltà, della doppia trasferta in Liguria e dei due derby contro la Florence, indietro in classifica ma per noi sempre avversaria temibile. Per il primo posto la strada è ancora molto lunga.”
Intanto per la formazione di coach Corsini c’è da affrontare da campione in carica, la Coppa Toscana 2019 il prossimo weekend a Castelfiorentino, da favorite, nel tentativo di fare il bis.

Classifica Serie B Femminile Toscana

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter