Derby a senso unico: Empoli strapazza una brutta Fiorentina

“Ho fatto la fotografia del biglietto” si lascia scappare sghignazzando a mo’ di battuta un dirigente di Empoli dopo la sirena. Bene ha fatto, perché per l’Use questo derby metropolitano sarà un ricordo davvero piacevole da rievocare negli anni futuri. Dominante è l’aggettivo giusto per descrivere la prestazione della Computer Gross. Scadente, tanto per fare la rima, è invece quello che identifica una serata da 4 in pagella per la Fiorentina che esce dal PalaSammonatana con le ossa rotte. Empoli si conferma terra avarissima di soddisfazioni per la squadra di Andrea Niccolai che rimedia una sonora lezione.

Empoli ha vinto su tutta la linea: attacco, difesa, energia, grinta, atteggiamento. Prestazione da stropicciarsi gli occhi per i ragazzi di Giovanni Bassi che chiudono con uno stupefacente 17/33 da 3 che fotografa perfettamente una serata da incorniciare. Da analizzare e poi da dimenticare in fretta invece la serata della All Food che, seppur priva di Vico (l’infortunio alla coscia sinistra sarà rivalutato in settimana), con Cuccarolo rientrato dopo tre settimane di stop, ha messo in campo forse la peggiore prestazione del 2018. La voglia di mettere il petto a terra e difendere alla morte, la grinta che ha portato a vincere 11 partite di fila non si sono davvero viste. Piuttosto si sono visti troppi malintesi in difesa: 95 punti concessi sono un dato che non può essere accettato. Niccolai lo deve aver fatto presente bene alla squadra fin dall’immediato post partita, durato una mezzora a spogliatoio chiuso.
Dopo aver subito un pesante 10/18 da 3 nel primo tempo, nella ripresa la storia non cambia. La Fiorentina ha poca voglia di difendere e subisce la seconda ondata di Empoli che con Stefanini (17 punti, nelle precedenti 13 partite ne aveva segnati complessivamente 67) e Raffaelli colpisce dalla lunga aprendo in due la difesa viola (64-48 al 25’). L’Use allunga fino al +18 (73-55) prima che la All Food abbozzi una reazione con Cuccarolo che prova a suonare la carica dentro l’area. A inizio ultimo quarto la bomba di tabella di Corbinelli brucia la zona 1-3-1 chiamata da Niccolai che aveva sortito buoni effetti e di fatto fa ripartire Empoli che con Sesoldi, Giarelli e Perin scatena la festa del PalaSammontana. Per l’acceso alle Final Eight di Coppa Italia è tutto rimandato all’ultima giornata, il 6 gennaio a San Marcellino contro Alba.

Computer Gross Empoli 95
All Food Firenze 74

COMPUTER GROSS EMPOLI: Raffaelli 11 (1/4, 3/5), Perin 11 (1/1, 2/6), Stefanini 17 (3/3, 3/3), Giarelli 13 (6/12, 0/1), Botteghi; Giannini 18 (4/8, 2/5), Sesoldi 11 (0/1, 3/4), Corbinelli 9 (3/7 da 3), Antonini 5 (1/1, 1/2), Falaschi, Landi, Maltomini. All. Bassi.

ALL FOOD FIRENZE: Savoldelli 10 (3/4, 0/5), Berti 10 (1/1, 2/4), Bastone 3 (1/5, 0/4), Iattoni 16 (4/8, 2/3), Banti 2 (1/3 da 2); Cuccarolo 17 (5/7 da 2), Bianconi 5 (1/4, 1/2), Udom 6 (1/1, 1/2), Drocker 5 (1/1, 1/2), Bargi (0/1 da 2), Vico ne, Mancini ne. All. Niccolai.

Arbitri: Borrelli e Tammaro.
Parziali: 22-26, 51-42, 73-62.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter