Castelfiorentino corsara a Civitanova Marche

Era dal 20 ottobre, quando i gialloblu si imposero a Siena sul campo della Virtus, che l’ABC non vinceva lontano dalle mura del PalaRoosevelt. Ma a Civitanova Marche è stato finalmente sfatato il tabù trasferta, che vedeva la truppa castellana stratosferica tra le mura amiche, ma spenta lontano da casa: prova corale della squadra, riuscita a portare via due punti pesanti e a far propria una gara mantenendo freddezza e sangue freddo nei momenti topici.

abc_castelfiorentino2012Ancora una volta Venucci e Tommei hanno sapientemente guidato le danze in cabina di regia, supplendo così all’assenza di Alessandro Procacci che, da questa settimana, tornerà ad allenarsi normalmente con il gruppo pronto per andare in panchina già domenica contro Rimini. Nel pitturato due grandi prestazioni di Squarcina e di un superlativo Alloatti hanno rappresentato uno dei motori principali di questa grande prova. Esordio in panchina per il nuovo arrivato in casa ABC, Loris Giacchetta, ala classe ’92 di Treviglio, proveniente da Mola in DNC, andato a sostituire Fabio Gruosso che è rientrato nella sua Reggio Emilia ed al quale facciamo il nostro più grande in bocca al lupo.
E’ stata una battaglia, e lo sapevamo. L’ABC è riuscita ad allungare nelle prime due frazioni arrivando anche a toccare il +15, ma i locali non si sono mai arresi e, a partire dal terzo quarto, sono riusciti a recuperare terreno andando a giocarsi il tutto per tutto nelle battute finali. Nell’ultimo giro di lancette un canestro su rimbalzo offensivo di Alloatti, una splendida stoppata di Zani su contropiede avversario e il 2/2 di Venucci ai liberi, hanno messo l’ipoteca sul match.

Avvio di gara con Civitanova che si porta sul 4-0 grazie a due canestri consecutivi dell’ex giallblu Saponi, ma l’ABC risponde con un ottimo 2/2 dall’area di Zani che vale la parità. Si procede punto a punto finchè Venucci dalla lunetta conquista il primo vantaggio gialloblu: 13-14 quando mancano 1’30” da giocare. Zani allunga e la frazione si chiude sul +3 ABC (15-18).
Il secondo quarto si apre con un’ottima azione difensiva dei gialloblu: pressing a tutto campo e recupero di Venucci che va a concludere per il +5 (15-20). La tripla di Squarcina e il canestro di Alloatti portano il vantaggio in doppia cifra (20-30 al 14′). Seguono Puccioni e Venucci per il +14 (20-34) e l’ABC affonda così un parziale di 0-9. E’ ancora una tripla di un inarrestabile Venucci che vale il massimo vantaggio (29-44), finchè Donati e Boffini permettono a Civitanova di recuperare qualche lunghezza e andare all’intervallo lungo sul -11 (35-46).
Al rientro Venucci e Alloatti ristabiliscono il +15 (35-50), ma i locali affondano un break di 7-0 grazie a quattro punti consecutivi di Gotti e alla tripla di Fabi che valgono il -8 (42-50). Alloatti rompe il digiuno servito da un grandissimo assist di Venucci (42-52), ma Boffini mette la firma sul -6 (46-52), ed è sempre lui, in chiusura, a mettere in caldo la tripla del -3 (58-61) che riapre completamente la gara.
Al via gli ultimi dieci minuti e parte subito bene Civitanova che, grazie al solito Boffini, ritrova la parità dopo aver sempre inseguito: 63-63. L’inerzia sembra ormai in mano ai padroni di casa, ma l’ABC riesce a mantenere la freddezza e la concentrazione necessarie per gestire la gara fino agli ultimi possessi. Tommei e Puccioni riportano i gialloblu a +5 (65-70), ma la tripla di Fabi vale il nuovo -2 Civitanova (72-74 con 3’09” da giocare): tutto da rifare. A 1’34” allo scadere Alloatti conquista un rimbalzo offensivo che scotta e mette a segno il nuovo +4 (76-80), seguito da Squarcina per il +6 (76-82). Principi riporta i suoi a -4 (78-82) con 40” ancora da giocare, e sul contropiede di Civitanova che poteva realmente riaprire la gara, lo stoppata di Zani e il fallo subito dal capitano gialloblu permettono di mettere l’ipoteca sul match. Dalla lunetta 1/2 e siamo a +5 (78-83). Il successivo fallo su Venucci e il 2/2 dell’esterno gialloblu scrivono i titoli di coda: 78-85, e l’ABC torna grande anche lontano da casa.

CIVITANOVA MARCHE – 78 – 85

Civitanova Marche: Caldarelli, Tessitore 9 (2/4, 1/1), Gotti 9 (2/6, 1/2), Fabi 12 (3/5, 2/5), Boffini 14 (2/7, 3/8), Ferraro ne, Severini ne, Saponi 16 (6/10, 0/0), Donati 10 (4/8, 0/0), Principi 8 (4/7, 0/1). Allenatore: Rossi.

: Montagnani 6 (2/4, 0/3), Tommei 10 (2/4, 2/3), Belli ne, Zani 15 (4/9, 1/2), Alloatti 17 (6/9, 0/0), Squarcina 12 (3/4, 2/6), Venucci 21 (5/7, 1/3), Corbinelli ne, Giacchetta ne, Puccioni 4 (2/5, 0/0). Allenatore: Angelucci.

Parziali: 15/18; 20/28 (35-46); 23-15 (58-61); 20-24 (78-85)

Arbitri: Vittori Marco, De Panfilis Fernando

Note:
Tiri: Civitanova 30/64 (47%, di cui 23/47 da due, 7/17 da tre) – ABC 30/59 (51%, di cui 24/42 da due, 6/17 da tre)
Tiri liberi: Civitanova 11/19 (69%) – ABC 19/21 (90%)
Rimbalzi: Civitanova 32 (21 dif, 11 off) – ABC 28 (21 dif, 7 off)
Palle perse: Civitanova 16 (rec. 11) – ABC 11 (rec. 16)
Assist: Civitanova 17 – ABC 6
Stoppate: Civitanova 1 – ABC 1
Cinque falli: Puccioni (ABC)

Ufficio stampa:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter