All Food sempre più esagerata. Ora è caccia alla decima

Una vittoria da grande squadra. Il successo di San Giorgio su Legnano non ha consegnato alla All Food Firenze soltanto il primato in solitario del girone A, ma le ha regalato molto di più. Cosa? La consapevolezza di essere una grande squadra. Sì, perché successi come quelli raccolti nell’alto milanese sono propri di quelle formazioni che si definisco appunto grandi. Non c’è più da girarci intorno, questa Fiorentina vale molto di più della semplice qualificazione play off. Di più dell’ottimo piazzamento conquistato la scorsa stagione. E se nell’ambiente viola è normale che si continui a mantenere un profilo basso e si affronti semplicemente una partita dopo l’altra, senza fare considerazioni a lunga scadenza, dall’altra ci sono i riflettori del campionato puntati addosso per dei risultati finora davvero esaltanti.

A caccia della decima. Quella contro la Sangiorgese è stata la nona vittoria consecutiva. In una serata in cui l’attacco (specie sul perimetro) ha spesso fatto fatica, la vittoria è arrivata (ancora una volta) grazie al contributo determinante della difesa. Prima di incrociare la Fiorentina, la Sangiorgese nelle quattro partite in casa aveva segnato una media di 86 punti. Domenica si è fermata a 63. I numeri non mentono: anche questa volta la difesa viola ha inciso. E così domenica prossima a San Marcellino contro Vigevano la serie vincente potrebbe toccare la doppia cifra: 10 in fila.

La questione rimbalzi. E a proposito di numeri, anche quelli che riguardano la lotta a rimbalzo premiano la Fiorentina. In queste prime dieci giornate la squadra di Niccolai ha sempre vinto questa speciale partita nella partita. Anzi, spesso ha dominato questa sfida, dimostrando di essere una delle migliori in questa specialità non solo nel girone A, ma nell’intera serie B.

Il fattore Cuccarolo. I rimbalzi rientrano fra le responsabilità dei lunghi. E quindi anche di Gino Cuccarolo, il vero segreto del successo di domenica scorsa. Big-Gino ha trascinato la Fiorentina al successo, spazzando via tutti sotto canestro. Punti e rimbalzi nel momento più delicato, quello del parziale finale. Le statistiche (15 punti, 8 rimbalzi in 20’) lo hanno incoronato come migliore in campo. Nelle ultime giornate spesso ci è andato vicino a quel premio, risultando sempre prezioso subentrando dalla panchina, un altro dei segreti della capolista di nome Fiorentina.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter