Pallacanestro Firenze, Passoni e Laganà distruggono Empoli

Tutto facilissimo per la Pallacanestro Firenze che sommerge l’Use Empoli e dimentica così il ko di Jesi. Un primo quarto da 16 punti di Marco Laganà, 61 punti all’intervallo e il trentello di Passoni versione cecchino (8/10 da 3) sono le cifre che inquadrano il dominio in campo della squadra di Gigio Gresta. Empoli? Di fatto non pervenuta. In un PalaCoverciano deludente dal punto di vista della presenza di pubblico, in campo si è vista una squadra che ha reagito subito alla prima sconfitta della stagione. Serata scintillante al tiro, con anche Passoni protagonista come partner di Laganà. Le buone notizie arrivano anche dal fronte dell’infermeria. Dopo aver saltato la quinta partita, Klaudio Ndoja in settimana tornerà ad allenarsi in gruppo e potrebbe mettersi a disposizione nella prossima trasferta, in programma sabato 5 novembre a Ozzano. 

La cronaca. Dopo quello di Jesi, Laganà bissa lo show in apertura di partita. Sono 16 i punti del fenomeno calabrese nel primo quarto, quello nel quale la partita si spacca subito. Empoli vuole giocare in velocità, con ritmo e tiri veloci. Una mossa che sa di harakiri contro la PF che ama giocare in transizione. Solo canestri nel primo quarto. Se Laganà è Batman, Passoni è Robin: tre triple per mettere subito in chiaro le intenzioni ed Empoli è doppiata (22-11 al 6′). Poi ecco quattro punti in fila di Castelli e la sfuriata di Laganà che chiude il quarto con la tripla sulla sirena che vale il +17 (34-17). 

Empoli abbandona la partita definitivamente quando arrivano anche le spallate sotto canestro di Di Pizzo. Prima un appoggiata, poi l’affondata a due mani su assist di Venuto che vale il +24 (43-19). A 6’28” dalla fine del secondo quarto sulla tripla di Passoni (46-19) sul grande schermo del PalaCoverciano scorrono già i titoli di coda. All’intervallo è +29 (61-32) grazie anche alle giocare di Bushati

🚀 Unisciti al canale Telegram
📱 Oppure seguici su Facebook | Instagram | Twitter

La ripresa? Risparmiamo la cronaca. Gresta regala minuti a tutti, evitando fatiche inutili ai senatori. Uniche notizie la quota 100 punti valicata a 2’14” dalla fine grazie a una schiacciata di Castelli in contropiede solitario e il libero messo a segno sia dal 2007 Minnucci che dal 2006 Salvetti che li costringerà a portare le paste all’allenamento di martedì.

📊 Le nostre pagelle della gara a questo link

Pallacanestro Firenze 105 
Computer Gross Empoli 77 

PALLACANESTRO FIRENZE: Bushati 10 (2/2, 1/2), Laganà 27 (8/13, 3/6), Passoni 30 (2/2, 8/10), Castelli 9 (4/5, 0/1), Di Pizzo 10 (3/4 da 2); Venuto 3 (0/2, 0/2), Mazzotti 7 (0/2, 1/4), Nnabuife 7 (3/5), Giannozzi (0/1 da 2), Salvetti 1, Minnucci 1 (0/1 da 3). All.: Gresta. 

COMPUTER GROSS EMPOLI: Hidalgo 9 (2/7, 1/3), Antonini 2 (1/2, 0/1), Casella 16 (2/3, 4/8), Nwokoye 10 (4/11, 0/1), Del Maso 10 (4/7, 0/3); Mazzoni 5 (1/6, 1/2), Giannone 8 (1/4, 2/5), Sesoldi 8 (4/4), Baccetti 5 (1/4, 1/3), Marchioli ne, Menichetti ne. All.: Valentino. 

Arbitri: Chiarugi e Rinaldi. 
Parziali: 34-17 61-32, 87-51. 
Note – Tiri liberi: Firenze 22/27, Empoli 6/8. Usciti per 5 falli Del Maso.
Spettatori: 190

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter