Cecina ancora amara per l’Enegan Affrico

Inizia con una sconfitta il girone di ritorno dell’Enegan Firenze. Fa festa l’Elettromeccanica Moderna Cecina, che vince con merito una partita dove l’Affrico ha pagato l’assenza di Daniele Grilli, ma soprattutto percentuali dal campo deficitarie. Peccato, perché a cavallo fra terzo e quarto tempio Paparella aveva guidato il rientro ed il sorpasso. Cecina però ha avuto più costanza nel momento decisivo della partita, dove Del Testa e Tessitori hanno piazzato i canestro determinanti.

LA CRONACA – In casa Affrico, Daniele Grilli non recupera dall’affaticamento muscolare e va in panchina solo per onor di firma. L’Enegan non cerca però alibi ed inizia forte una partita con tanti contatti fisici. Va forte Udom: i primi sei punti sono tutti dell’ala del ’93. Come spesso accaduto, in casa gigliata però ci sono problemi di falli nel reparto dei lunghi. Prima Udmom, poi a ruota Toppino commettono il secondo fallo. Cecina sotto canestro spinge forte con Tessitori. La determinazione dell’Enegan però è palpabile. Concentratissimo Paparella che inizia con 2/2 da 3 pesantissimo. L’argentino è perfetto anche in difesa su Bruni. Cecina vive di rimbalzi in attacco. Con più attenzione nel tagliafuori, l’Affrico riesce a chiudere bene il quarto con Fattori e di nuovo Paparella (18-21 al 10′).
Toppino e Marengo sono l’attacco dell’Enegan in avvio di secondo quarto. L’argentino fa buone cose in attacco, ma in difesa è punito oltremodo dagli arbitri (4 falli in quattro minuti). Sul 23-29 Giordani prova a far rifiatare Paparella e Serena. Con Bandinelli in campo, Cecina passa a zona 2-3 e piazza i break (13-0) che la mette di nuovo al comando delle operazioni (36-29 al 19′). Del Testa e Bruni fanno male ad un Affrico distratto e pasticcione in attacco. Troppe forzature generano transizione su cui Bruni colpisce con chirurgica precisione.
La sterilità offensiva che ha condizionato la seconda metà del secondo quarto prosegue anche nel terzo. Troppi errori dalla lunga distanza, anche piedi per terra con Serena, Fattori e Fontani; Cecina non fa troppo meglio, ma se l’Affrico non segna, logica conseguenza che il margine di vantaggio rimanga sempre di assoluta tranquillità. Serve una scossa. E la dà Paparella. L’argentino si issa sulle spalle la squadra e riapre la partita. Cecina perde Rischia e Salvadori per infortunio e si vede l’Affrico rientrare a contatto. C’è anche il tecnico a Campanella a spianare la strada a Paparella, che fa 7/7 dalla lunetta. Il quarto è chiuso dal canestro in acrobazia di Serena per la perfetta parità (49-49).
Enegan in vantaggio con Serena ad inizio ultimo quarto (49-51). Le fischiate degli arbitri hanno messo in clima partita il pubblico. C’è un clima da corrida nel quale Cecina prende energia per provare di nuovo a scappare. L’orgoglio di Del Testa ed il post basso di Tessitori spaccano di nuovo la partita. Il parziale (12-3) è suggellato dalla bomba di Bruni (61-54 al 35′). L’Enegan adesso è stanca ed ha ripreso a non fare canestro. Brutti indizi per cinque minuti finali dove c’è troppo poco per pensare di vincere. La bomba di Cappa chiude definitivamente i conti (66-57) con un minuto da giocare.

Elettromeccanica Moderna Cecina-Enegan Firenze 69-61

ELETTROMECCANICA MODERNA CECINA: Bruni 16 (2/6, 4/8), Del Testa 10 (1/2, 2/3), Cappa 12 (1/1, 1/3), Bertolini 5 (1/6, 1/3), Tessitori 13 (6/9); Rischia 6 (3/4, 0/2), Fratto F. 2 (1/4, 0/2), Salvadori 5 (1/2, 1/2), Caroti, Fratto M. All.: Campanella.

ENEGAN FIRENZE: Serena 6 (3/3, 0/6), Paparella 21 (2/7, 3/7), Fontani 4 (2/5, 0/2), Udom 13 (3/7 da 2), Toppino 7 (3/6); Fattori 6 (1/6, 0/3), Marengo 4 (2/2), Bandinelli (0/1 da 3), Coccia ne, Grilli ne. All.: Giordani.

ARBITRI: Santilli e Vittori.
PARZIALI: 18-21, 36-29, 49-49.
NOTE – Percentuali dal campo: Cecina 16/34 da 2, 9/23 da 3; Affrico 16/36 da 2, 3/19 da 3. Tiri liberi: Cecina 10/13; Affrico 20/29. Rimbalzi: Cecina 33 (Bertolini 8); Affrico 38 (Udom e Toppino 8). Assist: Cecina 4 (Bruni 3); Affrico 3 (Serena 3). Palle perse-recuperi: Cecina 20-20; Affrico 20-20. Usciti per 5 falli: Tessitori, Fratto F. e Fontani. Spettatori: 400.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter