Campi usa l’artiglieria per sbarazzarsi di Certaldo, restano in tre a inseguire Grosseto

In tre all’inseguimento di Grosseto, l’unica rimasta a punteggio pieno: Campi, Asciano e Valdambra vincono e rimangono nella parte alta della classifica. I gialloblu fiorentini di coach Gambassi hanno tirato fuori l’artiglieria pesante per abbattersi su Certaldo, sorpresa dall’efficienza del marchio di fabbrica della coppia Torres-Bacci, ovvero il tiro da oltre l’arco. I gialloneri alla “Campi Arena” sono sotto di 19 lunghezze già all’intervallo, non riuscendo nel secondo tempo a recuperare. Terza in fila per Campi, che nel turno infrasettimanle se la vedrà con il Club Biancoverde (nella foto), che vorranno vendicare l’esito della semifinale playoff dello scorso anno. I ragazzi di Coverciano hanno trionfato nell’ultima giornata grazie al season high di Zanussi (19 alla fine e top scorer del match) nel derby contro l’Affrico. Una gara che nonostante la tensione della rivalità e il momento “no” da cui arrivavano le due squadre, è stata divertente e dinamica, con gli ospiti sempre con la testa avanti se non per una piccola frazione nel terzo periodo. La differenza oltre al trio Gherardi-Zanussi-Dionisi in campo contemporaneamente l’ha fatta anche la lavagnetta dell’ex Sferruzza, che ha ingolfato il motore biancoblu, nel momento migliore del match. Quinta sconfitta di fila per l’Affrico, in crisi più di risultato che di gioco, oltre che ad un roster non proprio nel pieno delle sue forze fisiche.

Tutti i risultati della sesta giornata e la classifica qui

Dietro a Grosseto, vittoriosa senza grossi patemi contro Calenzano, rimane Asciano e Valdambra: quest’ultima ringrazia ancora una volta Tello che con i 24 punti rimonta la fuga di Poggibonsi, che con Falossi protagonista aveva chiuso in vantaggio il primo tempo. Invece gli uomini di Bini così come la settimana precedente avevano fatto a Coverciano, “escono alla lunga”, rimontando in chiusura di terza frazione per poi regolare i giallorossi nell’ultimo quarto. Per Asciano invece successo netto contro i Jokers Legnaia. I senesi mandano in doppia cifra cinque giocatori per sbarazzarsi della resistenza fiorentina, privi di Susini e Rosi, guidata dal solito Vienni (15 alla fine per lui) e Fusillo (14). Resta ferma ad 8 punti Vaiano che viene sconfitta dalla Sestese. I fiorentini finalmente colgono la prima vittoria sul nuovo fiammante parquet del PalaLilly, grazie alle solide prove di Ferraro e Salvadori, due prodotti del vivaio della presidentessa Pampaloni, ma anche grazie alla buona prova realizzativa di Lucarelli e Bucarelli, 12 e 10 punti, considerata anche il basso punteggio del match. Nella mischia delle squadre a 6 punti c’è anche Laurenziana, che invece festeggia per il risultato ma non per il gioco. Una prova opaca e decisamente poco intensa come invece era apparsa la squadra nelle ultime due uscite precedenti, ma che comunque è sufficiente ad avere ragione di Firenze2. Per i ragazzi di coach Visani ottima prova di Papini (20 punti) e del giovane under della Fiorentina Basket, Bargi (12), primo tra i millenials in classifica marcatori. Chiude la giornata la vittoria di Galli contro Castelfiorentino. Per l’ABC da segnalare i 16 punti della giovane ala Turini e i 13 di Lazzeri, mentre tra le fila degli aretini il top scorer è Fedeli (23,4 di media nelle ultime 3), mentre Thiuob si riscatta dopo la sua prova opaca della settimana precedente. Classico appuntamento del lunedì con il comunicato del giudice sportivo che non regala nessun sussulto alle squadre che invece del classico lunedì di riposo sono già al lavoro per il prossimo impegno di campionato, poichè il calendario propone un turno infrasettimale. Cerchio rosso sul big match del mercoledì tra Club Biancoverde e Campi Bisenzio.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter