Petrucci dopo 14 anni lascia il Coni e torna al basket

meneghinpetrucciIl numero uno dello sport italiano, dopo 14 anni alla guida del Comitato Olimpico, è candidato unico alla guida della Federbasket e sabato dovrebbe essere eletto presidente. «Voglio tornare al basket, la Federbasket è una federazione che mi ha sempre voluto bene e ci ritorno con grande entusiasmo», ha sottolineato Petrucci.

“Il mondo del basket va rivitalizzato con entusiasmo. Ha bisogno di un’iniezione di fiducia”. Spiega ai microfoni di Sky Sport, a margine dell’ultima Giunta del suo mandato come presidente del Coni, proiettandosi al prossimo impegno alla guida della Federbasket. “Da che cosa partirò? Serve dare fiducia a questo mondo è importante ed esaltante. Il basket – ha proseguito il numero uno dello sport italiano, candidato unico alla presidenza della Fip – non deve insegnare o apprendere, nel mondo è tra gli sport più popolari. Non voglio tradire il mondo del calcio. Il basket ha i numeri, per spettatori e per tesserati”. “Parto in punta di piedi, anche se provengo da questo mondo. Ma lo faccio senza presunzione. Per me – ha detto ancora Petrucci – è lo sport più bello di tutti, nessuno si offenda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter