Petrucci dopo 14 anni lascia il Coni e torna al basket

meneghinpetrucciIl numero uno dello sport italiano, dopo 14 anni alla guida del Comitato Olimpico, è candidato unico alla guida della Federbasket e sabato dovrebbe essere eletto presidente. «Voglio tornare al basket, la Federbasket è una federazione che mi ha sempre voluto bene e ci ritorno con grande entusiasmo», ha sottolineato Petrucci.

“Il mondo del basket va rivitalizzato con entusiasmo. Ha bisogno di un’iniezione di fiducia”. Spiega Gianni Petrucci ai microfoni di Sky Sport, a margine dell’ultima Giunta del suo mandato come presidente del Coni, proiettandosi al prossimo impegno alla guida della Federbasket. “Da che cosa partirò? Serve dare fiducia a questo mondo è importante ed esaltante. Il basket – ha proseguito il numero uno dello sport italiano, candidato unico alla presidenza della Fip – non deve insegnare o apprendere, nel mondo è tra gli sport più popolari. Non voglio tradire il mondo del calcio. Il basket ha i numeri, per spettatori e per tesserati”. “Parto in punta di piedi, anche se provengo da questo mondo. Ma lo faccio senza presunzione. Per me – ha detto ancora Petrucci – è lo sport più bello di tutti, nessuno si offenda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter