Bentornato Biancoverde, Grosseto stupisce anche con Asciano

Bentornato Biancoverde, i ragazzi di Coverciano riprendo il trend della scorsa stagione infliggendo una sonora sconfitta a Poggibonsi, una delle squadre alle posizioni più alte nel power ranking di inizio stagione. I ragazzi di coach Meoni sono stati letteralmente travolti dall’energia dei fiorentini desiderosi di rialzarsi dopo la scoppola all’esordio con Grosseto. Poggibonsi-Grosseto sarà proprio il match di cartello della prossima giornata, con i maremmani che rifilano un altro scarto pesante ad un altre delle big del campionato, Asciano. I senesi incappano nella prima sconfitta stagionale, subendo un passivo pesante nel secondo tempo nel quale “non era previsto l’atteggiamento di rassegnazione della squadra nel terzo e quarto tempo” dichiarano dal quartier generale biancoblu. Per la Gea si tratta del secondo scalpo di livello con coach Crudeli che si dichiara soddisfatto soprattutto per l’atteggiamento mostrato in campo dai suoi, che in questo momenti appaiono già padroni del campionato anche se mancano 28 giornate al termine. Per il Biancoverde, il prossimo impegno sarà in casa contro Castelfiorentino (sconfitto tra le mura amiche contro Certaldo), con coach Sferruzza che dovrà fare i conti con il lungo stop del play Barreca.

Risultati, commenti delle singole gare, classifica della  girone A qui

“Siamo andati a Galli e siamo stati polli” così recita il commento amaro sui social ufficiali di Laurenziana che ha gettato al vento i 23 punti di vantaggio a soli 10′ dal termine capitolando a San Giovanni Valdarno dopo un overtime. Per i biancorossi positivo l’esordio di Bartolini in vista della prossima gara contro una contendente ad un posto playoff come Valdambra, che sospinta dai 23 punti di Tello riesce dopo una partenza contratta a battere i Joker di Nudo. I gialloblu hanno ben approcciato la partita riuscendo a mettere in difficoltà coach Bini che solo grazie alla zona e all’equilibrio in entrambe le metà campo dato da Lanucci, è riuscito a trovare la chiave vincente contro i fiorentini. Per Vienni e compagni nella prossima giornata ci sarà il primo derby tutto fiorentino. Sabato al Filarete arriva l’Affrico, che così come Laurenziana dopo aver condotto per oltre tre quarti l’incontro con Vaiano cedono nel finale grazie alle giocate di Mariotti e Parisi. Per i biancoblu di viale Fanti una settimana nera, il risultato finale si aggiunge alla partenza ufficiale di Gianfelice per studio e all’infortunio al crociato di Gelli, due pedine importanti nel roster affricano. Per le due formazioni della piana, Sestese e Campi due successi; i primi si sono imposti solo all’overtime con il Firenze 2 non potendo contare su Lanzini e Mannocci, i gialloblu invece non hanno fatto fatica contro Calenzano, ma dovranno fronteggiare la squalifica di Ionta. Per Firenze 2 buon esordio di Sicignano mentre Calenzano dovrà provare a recuperare il suo scorer Dell’Orfanello già alla prossima giornata dove affronterà proprio Firenze 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter