Castelfiorentino non riesce a sfatare il tabù trasferta

L’ABC non riesce a sfatare il tabù trasferta e anche questa sera torna a casa a mani vuote dal lungo viaggio a Montegranaro. Una gara che dovevamo vincere, sia per i punti in palio, sia per tornare alla vittoria anche lontano da casa, ma niente da fare. abc_castelfiorentino2012Una ABC che non riesce a trovare la giusta continuità: tanto competitiva tra le mura del PalaRossevelt, a tutt’oggi imbattuto, quanto incerta in trasferta. E, pur con la pesante assenza del playmaker titolare Alessandro Procacci, questa era una partita che dovevamo conquistare ad ogni costo. Invece, ancora una volta, le squadre marchigiane si confermano avversari di spessore tra le mura amiche e, complice anche un secondo quarto completamente da dimenticare, non è bastata la volata finale per cercare di riaprire il match: grande amarezza e adesso assoluto bisogno di riprendere immediatamente la rotta.

Avvio in equilibrio (10-9 dopo 3′) finchè sono i locali a trovare il primo allungo con Magrini che firma il +9 (20-11 al 6′). L’ABC torna sotto con Zani e Squarcina (20-18), ma Nobile dalla lunetta chiude la frazione a +4 (22-18).

Il secondo quarto è la chiave di volta della partita: l’ABC non riesce a concretizzare, tanto che il primo canestro gialloblu arriva soltanto dopo 5′ quando gli avversari hanno già affondato un break di 15-0 (37-20), nè a fermare l’avanzata dei padroni di casa che nei 10 minuti danno vita ad un parziale di 20-7 che manda tutti all’intervallo lungo sul +17 Montegranaro (42-25).

Al rientro 5 punti consecutivi di Magrini valgono il +22 (47-25), finchè Zani e Puccioni cercano di riportare l’inerzia a proprio favore (51-34 al 24′). Ma c’è poco da fare: Montegranaro non molla ed anzi, con la tripla di Contigiani, mette in caldo il massimo vantaggio (64-40). Tre punti consecutivi di Tommei chiudono la frazione sul -19 ABC (66-47).

Al via l’ultimo quarto e i gialloblu tentano il tutto per tutto, sebbene sia grande il divario da colmare. Nei primi 5 minuti i locali riescono a mantenere inalterato il vantaggio, poi due triple consecutive di Montagnani siglano il -14 (73-59), ma il tempo stringe e non basta la freddezza di Zani dalla lunetta per riaprire il match: finisce 75-65 e l’ABC chiude con l’amaro in bocca questa prima parte di stagione.

Da domenica si riparte, al via il girone di ritorno che per l’ABC inizierà tra le mura amiche ospitando l’altra formazione di Montegranaro, il Poderosa, una delle squadre attualmente in lotta per le primissime posizioni, ma contro la quale ci sarà un solo imperativo: vincere.
75 – 65

Supernova Montegranaro: Nobile 17 (7/11, 0/0), Contigiani 9 (0/3, 3/10), Rossi 7 (3/4, 0/3), Magrini 21 (2/3, 5/7), Nasini 12 (3/7, 2/4), Berdini (Meccoli 5 (2/5, 0/1), Mancinelli 4 (2/3, 0/1), Fiorentino, Antinori ne. Allenatore: Domizioli.

ABC Castelfiorentino: Montagnani 15 (3/7, 3/11), Zani 19 (3/5, 1/3), Squarcina 6 (1/1, 1/3), Venucci 4 (2/3, 1/1), Puccioni 10 (4/6, 0/0), Tommei 4 (1/2, 0/2), Alloatti 5 (2/4, 0/0), Gruosso 2 (1/2, 0/1), Belli ne, Calvani ne. Allenatore: Angelucci.

Parziali: 22-18; 20-7 (42-25); 24-22 (66-47); 9-18 (75-65)

Arbitri: Ardone Cristina, Dionisi Alessio

Note:

Tiri: Montegranaro 29/62 (47%, di cui 19/36 da due, 10/26 da tre) – ABC 22/51 (43%, di cui 1730 da due, 5/21 da tre)
Tiri liberi: Montegranaro 7/11 (64%) – ABC 16/20 (80%)
Rimbalzi: Montegranaro 32 (20 dif, 12 off) – ABC 26 (19 dif, 7 off)
Palle perse: Montegranaro 21 (rec. 28) – ABC 27 (rec. 21)
Assist: Montegranaro 17 – ABC 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter