Azzurri clamorosi, sconfiggono gli imbattuti Rossi e atterrano in finale

Sorpresa al Piazzale Michelangelo, all’ siamo testimoni della prima caduta dei ad opera degli , rinnovati in panchina e nello spirito, capaci di battere i campioni in carica 65-50. La finale di domenica (ore 21:30) sarà inedita, tra i Verdi e gli e si preannuncia davvero combattuta e tutta da godersi in una cornice speciale per la location e per le presenze che anche questo anno stanno premiando l’evento.

Una gara aggredita e gestita in modo impeccabile dagli desiderosi di riscatto e con un coach Canio Cristiani davvero carico. La gara ha un’inerzia definita già dal primo quarto con i che faticano e accumulano uno svantaggio che sale alla doppia cifra al momento della pausa lunga. Zerini con una schiacciata in transizione cerca di scuotere i suoi, l’mvp 2017 Vignozzi prova a metterci del suo ma l’aggressività in difesa di Taiti e compagni non lascia molto spazio per ribaltare l’andamento della gara. Se poi ci aggiungiamo un Nardi scheggia impazzita dell’attacco del Nord, il gioco è fatto. Via ai fumogeni e sotto con i festeggiamenti per la prima vittoria storica al Piazzale Michelangelo. (foto credits Olimpia Legnaia)

Per ricevere le ultime news, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticare la nostra app Apple e Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter