Una chiusura di 2012 da dimenticare per la Brandini

brandini_firenze_bari_2012basketQuarta sconfitta consecutiva per la Brandini Firenze. Come lo scorso anno a Pistoia, l’ultima partita dell’anno giocata lontano dal Mandela Forum porta male alla squadra di Riccardo Paolini che cade (66-71). Al PalaSpecchiasol vince la Liomatic Group Bari, trascinata dalla gioventù esplosiva di Tommaso Laquintana e dalla classe dell’ex Antonio Ruggiero. Prosegue il momentaccio dei gigliati, sorpassati da Bari ed ora con la crisi di risultati che si è aperta davanti dopo un mese di dicembre davvero nerissimo.

LA CRONACA – Colpo di fine anno della Liomatic Group Bari che batte la Brandini Firenze. A Montecatini Terme è festa Ruggiero e compagni. Dopo un inseguimento lungo tutta una partita, nel finale la classe del ’95 Laquintana e l’esperienza della coppia Ruggiero-Bisconti fanno la differenza e regalano un successo preziosismo.
Inizio molto sospetto della Liomatic Group. Poca intensità e tanti giochi rotto nei primi cinque minuti d Bari, che soffre la spinta di una Firenze determinata. Rabaglietti e Casadei sono i protagonisti del primo allungo della Brandini. Bari, con Laquintana in quintetto al posto del febbricitante Bonfiglio, costruisce poco a difesa schierata ed è costretta a forzare con Ruggiero. Quattro punti consecutivi di Caroldi valgono il primo vantaggio in doppia cifra (15-4 al 6′) di una Brandini che nel primo quarto ha troppa più carica di un Cus irriconoscibile (19-8 al 10′).
brandini_bari_capitanelli2012Con dieci (colpevoli) minuti di ritardo Bari nel secondo quarto entra in campo. Ci entra soprattutto Ruggiero, artefice del break (2-10) con cui la Liomatic Group riacciuffa Firenze (25-25 al 17′). La storia è semplice da spiegare: Firenze appena ruota gli uomini dalla panchina spalanca le porta al rientro di Bari. Appena però rientrano i titolari, per la Liomatic Group torna ad essere notte fonda. Contro-parziale (10-0) con tanto Spizzichini ed all’intervallo Bari è di nuovo sotto in doppia cifra (35-25).
L’intervallo rivitalizza Bari, che rientra sul parquet con una grinta diversa dal primo tempo. Il primo violino del Cus è sempre Ruggiero. Quando entra in ritmo lui, per Firenze sono dolori. Gli ultimi quattro minuti del quarto cambiano faccia alla partita. Bari fa di nuovo il parziale e sorpassa per la prima volta con Ruggiero (47-49).
Si è innescata una lunga volata. Il sangue freddo di Bari viene fuori alla distanza. Firenze parte con le triple di Spizzichini e Giampaoli (57-51), ma evapora quando conta. Laquintana riaccende Bari. Il playmaker è bravissimo nel prendersi responsabilità sul più bello. Due suoi canestri, un canestro dalla spazzatura di Bonessio riaccendono Bari. Quando ad 1’23” Bisconti mette la seconda tripla e sorpassa (59-60). Il finale è al cardiopalma perché Bari sale sul +6 (61-67) ma si addormenta e fa rientrare Firenze sul 66-67. Ad 8” dalla sirena l’antisportivo fischiato a Capitanelli spariglia i conti. Laquintana, ancora una volta, chiude la partita da campioncino vero.

Brandini Firenze-Liomatic Group Bari 66-71

BRANDINI FIRENZE: Caroldi 17 (8/13, 0/2), Rabaglietti 10 (4/6, 0/7), Spizzichini 12 (4/8, 1/4), Casadei 12 (2/8, 1/3), Capitanelli 4 (1/1 da 2); Sanna 6 (2/3, 0/2), Magini 2 (1/2), Giampaoli 3 (1/3 da 3), Galmarini, Braa ne. All.: Paolini.

LIOMATIC GROUP: Laquintana 20 (6/8, 1/2), Ruggiero 22 (5/8, 3/7), Cardillo 7 (2/3, 1/6), Barozzi 2 (1/3), Bisconti 12 (2/6, 2/4); Bonessio 6 (2/9, 0/1), Di Donna 2 (1/1, 0/1), Bonfiglio ne, Bernardi ne, Iacovelli ne. All.: Valenzano.

ARBITRI: Canestrelli e Longobucco.
PARZIALI: 19-8, 35-25, 47-49.

NOTE – Percentuali dal campo: Firenze 22/41 da 2, 3/21 da 3; Bari 19/38 da 2, 7/21 da 3. Tiri liberi: Firenze 13/15, Bari 12/16. Rimbalzi: Firenze 33 (Spizzichini 9); Bari 36 (Bisconti 10). Assist: Firenze 6 (Caroldi e Spizzichini 2); Bari 9 (Ruggiero 3). Palle perse-recuperi: Firenze 17-20, Bari 20-17. Usciti per 5 falli: Capitanelli. Spettatori: 300.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter