Waterbasket, Perugia Campione d'Italia 2018
Altre notizie

Waterbasket, Perugia Campione d’Italia 2018

Waterbasket, Perugia Campione d’Italia 2018
Giacomo Cellai

Waterbasket Perugia batte entrambe le formazioni Bolzanine nell’ultima giornata del Campionato Nazionale giocatasi a Bologna.

Si è concluso il Campionato Nazionale 2018 di Waterbasket presso gli impianti della Piscina “Vandelli” SO.GE.SE di Bologna. Doppia vittoria per Perugia che arriva prima in classifica superando la rivale Bentegodi Verona e anche per la formazione casalinga del Bologna che di fronte al suo pubblico batte entrambe le squadre bolzanine piazzandosi quarta dietro a Firenze. Buonissima la prova della compagine femminile della Waterbasket Bolzano Nuoto, le ragazze di coach Signorello chiamate alla loro prima partecipazione ufficiale al Campionato Wb trovano una buona quadra del gioco con grinta e determinazione.

Waterbasket Bologna vs. Waterbasket Bolzano Nuoto M    31 -14

Bologna molto prolifica ai punti nel primo parziale grazie a Romagnoli al centro e Crovara che penetra dalla fascia e insacca al canestro finalizzando il buon giro palla dei suoi. Bolzano realizza ai liberi con i fratelli Cosio nel primo e terzo parziale dopo un secondo tempo piuttosto fiacco da parte di entrambe le squadre. La formazione altoatesina manca la velocità di manovra complice il fiato corto nel nuoto e Bologna ne approfitta nel quarto quando Ramponi e Romagnoli insaccano un filotti di punti al cotone.

Waterbasket Bologna vs. Waterbasket Bolzano Nuoto F    34 -20

Partenza grintosa per le Bolzanine +7 nel primo parziale, le ragazze sono ben posizionate in acqua e impostano il gioco con un buon giro palla finalizzato da Signorello e Musumeci. Bologna reagisce nel secondo e terzo tenendo difesa alta con quasi tutti i suoi giocatori che vanno a segno al tabellino, belle le triple di Magagnoli, Granato e Ramponi.

Nel finale del match Bolzano prova la rimonta con Veronica e le penetrazioni sotto canestro di Musumeci.

image2

Foto 2 panchina Bologna Dida: (coach Martinelli da indicazioni ai suoi durante la sfida contro Bolzano Nuoto M)

Waterbasket Perugia vs. Waterbasket Bolzano Nuoto M   51-16

I Perugini hanno decisamente un altro passo rispetto alla formazione bolzanina che paga anche dazio del match precedente, la manovra è sempre fluida con bei passaggi sicurezza e molto ordine tattico. Micillo, Carini, Aslfalti ed Antognoni fanno i punti dei primi due parziali portandosi sul +21 all’inizio del terzo. Bolzano ritrova parzialmente le energie nel campo avversario con le triple di Bertaglia e Galvan nel terzo che finisce in parità. Perugia allunga ulteriormente le distanze nell’ultimo parziale. Bella la tripla dalla distanza di Braus (Wb Bolzano) che s’insacca al cotone nel canestro sul finale di gara.

Waterbasket Perugia vs. Waterbasket Bolzano Nuoto F   35-14

Molto più equilibrata la partita finale tra Perugia e le ragazze Bolzanine: la sensazione è che le ragazze abbiano attentamente osservato la disposizione tattica di Perugia volendo scorgere linee di passaggio e corridoi per poter accelelare la manovra in attacco. Perugia sembra concedere di più con una difesa più a maglie larghe, ma è sempre infallibile sotto canestro e ai liberi che portano la firma del suo centrale Antognoni.

La formazione “in rosa” Bolzanina pur con dei limiti nel nuoto imposta una buona organizzazione tattica con le ragazze molto determinate a sfruttare ogni secondo a disposizione per liberare il tiro più pulito servendo le rapide entrate di Musumeci e Signorello sotto canestro.

L’ampia rosa Perugina permette a coach Carini di alternare i suoi nei cambi sfruttando le caratteristiche tecniche di ogni giocatore garantendo alla squadra il giusto regime centrando così la matematica vittoria del Campionato.

Commenti

Altre notizie
Giacomo Cellai

Laureato in Relazioni Internazionali e Studi Europei, musicista diplomato in clarinetto e web marketer, grande passione per lo sport e amore sconfinato per la piscina. Dopo la Fiorentina del calcio segue NBA e Italbasket. Crede nei valori olimpici dello sport, meno in De Coubertin. Nuota e (ogni tanto) fa canestro in piscina. "No pain no gain!"

Ancora in Altre notizie

Copyright © 2012 - 2017 Firenze Basketblog